Primo Piano »

Dal fumetto criminale a quello sociale, arriva a Cosenza il Festival del Paesaggio

18 settembre 2017 – 10:26 |

Il prossimo week end, dal 22 al 24 settembre, torna il fumetto a Cosenza al Festival del Fumetto Le Strade del Paesaggio, diventato uno degli spazi più interessanti dedicati al fumetto e al suo universo. Promossa da Cluster con la …

Leggi tutto »
Home » Eventi Segnalati

Un premio per ricordare Francesco Manente regista/musicista calabrese

Scritto da on 27 marzo 2012 – 14:50nessun commento

La Marasco Comunicazione vuole dedicare  una importante iniziativa ad un artista calabrese a tutto tondo,  l’eclettico Francesco Manente detto Checco musicista e regista televisivo nato nel 1957 a Crucoli, al decimo anno della sua scomparsa. Un’iniziativa per farlo rivivere nei suoi luoghi ricordando la sua vita artistica accomunando le sue due grandi passioni: la regia e la musica.

Checco Manente scomparso il 5 maggio del 2002 a causa di un incidente, è stato il regista di numerosi programmi musicali della Rai, “Furore”, “Tourneè”, “Orecchiocchio”, “Comici”, regista degli eventi RAI più importanti, “Umbria Jazz”, il Nuovo Cantagiro, Castrocaro, Sanremo Blues, Sanremo Rock, “Tenera è la notte”, “Ricominciamo da due” e “Pavarotti e Friends”. Ma prima di tutto il nostro conterraneo era un uomo di musica, è per questo che gli sono sempre stati affidati programmi inerenti il panorama musicale, un musicista, cantautore delle nostre tradizioni, dei nostri profumi con eleganza e fine poesia , che ci ha regalato un opera musicale delicata e calabrese che oggi diventa un cult di prestigio nei negozi musicali, un 33 giri intitolato “DINDIRINELLA” pubblicato dalla MADAU, con all’interno una delle canzoni più toccanti e di raffinata semplicità come “Luna lunella” con la splendida voce della sorella Maria Giovanna.

In accordo con la sua famiglia la Marasco Comunicazione società di marketing e produzione di eventi di Torretta di Crucoli , vuole ridar vita alle sue passioni e ricordarlo a dieci anni dalla sua morte, attraverso un premio “Dindirinella” per gruppi di musica popolare e filmaker/registi. “Vorremmo creare un laboratorio cinematografico e  musicale” afferma Giuseppe Marasco ideatore e coordinatore del Premio “abbinando la scoperta della musica di tradizione con gruppi di talento calabresi, alle suggestioni video di un video clip che lo accompagni, elaborati dai nostri giovani registi locali”.

Il Concorso prevede la selezione di 5 Gruppi musicali – che si rifacciano alla ricerca, alla valorizzazione e alla promozione popolare/etnica della Regione Calabria – e 5 Registi/Filmaker. I gruppi musicali verranno selezionati tra le richieste di partecipazione pervenute, una giuria valuterà i gruppi da coinvolgere in base a determinate caratteristiche e in modo da rappresentare le nostre 5 province. La stessa procedura verrà attuata con i filmaker. A selezione avvenuta si procederà ad un abbinamento fra musica e regia, che prevede l’ accostamento di ogni gruppo musicale ad un regista per la realizzazione del prodotto finale ovvero il video clip o cortometraggio inedito e con prerogative culturali e tradizionali, in totale autonomia dei partecipanti, che gareggerà al Premio.

Nel corso di una serata/spettacolo che si terrà a Crucoli in estate e che vedrà protagonisti volti noti dello showbiz musicale e critico-musicale, verrà attribuito il “Gran Premio Manente 2012” al miglior  video clip/cortometraggio e miglior brano musicale. Verrà attribuito anche un premio “social” dai fruitori di internet. La serata sarà inoltre l’occasione per ricordare e riconoscere delle menzioni speciali a coloro i quali quotidianamente con il loro lavoro e la loro passione valorizzano le tradizioni della nostra Terra.

L’idea non vuole essere una mera manifestazione locale che si esaurisce nell’arco di una serata, ma un progetto che si inserisca in un contesto Nazionale che possa dare risalto al Territorio attraverso le tradizioni “raccontate” grazie al connubio tra musica e immagini. Giuseppe Marasco, infatti, ci  annuncia che al progetto stanno già collaborando grandi nomi di artisti padri della cultura e delle tradizioni. Non è il momento di svelarli tutti, ma ad esempio nella giuria troviamo Peppe Voltarelli, Stefano Cuzzocrea (giornalista musicale delle riviste “Rumore” “Rolling Stone” “Max”), Roberto de Gaetano (presidente del Corso di Laurea in Linguaggi dello Spettacolo del Cinema e dei Media dell’Unical), Simone Arminio (critico musicale) a tanto altro.

L’iscrizione è totalmente gratuita, e deve avvenire entro il 30 Aprile, il termine per la realizzazione del video clip è previsto per il 30 giugno 2012. Ovviamente è possibile richiedere il bando/regolamento del Premio scrivendo direttamente a premiomanente@marascocomunicazione.com