Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Eventi, Teatro

“Ben Hur” chiude la stagione di prosa del Teatro Politeama di Lamezia

Scritto da on 22 marzo 2012 – 15:19nessun commento

Sabato 24 e domenica 25 marzo 2012, alle ore 21.00, al Teatro Comunale Politeama di Lamezia Terme ultimo appuntamento con la Stagionedi Prosa 2011/2012. In scena BEN HUR di Gianni Clementi con Paolo Triestino,  Nicola Pistoia che ne firma anche la regia, ed Elisabetta De Vito.

[singlepic id=15 w=320 h=240 float=]

In Ben Hur si affronta il tema dell’immigrazione e del razzismo in modo nuovo e brillante. Gianni Clementi riesce a presentare temi di attualità con grande semplicità suscitando nel pubblico momenti di profonda riflessione, ma anche di grande ilarità. Come afferma lo stesso Clementi in una intervista “Lo spettacolo avrebbe dovuto intitolarsi Samanta, lo schiavo e il centurione, poi abbiamo pensato che Ben Hur è lo schiavo per antonomasia. L’idea del centurione invece mi è venuta guardando i centurioni al Colosseo e immaginando le loro vite private.”

Autore talentuoso e prolifico, Gianni Clementi inizia ad occuparsi di scrittura applicata allo spettacolo alla fine degli anni ’80. È  considerato l’esponente di punta di un rinato neorealismo teatrale italiano. I suoi testi, calibrando perfettamente i registri della comicità e della serietà, affrontano temi attuali con grande semplicità stilistica. Clementi scrive spesso in un dialetto romanesco diretto ed accattivante, che sfrutta per restituire una “credibile verità” ai personaggi delle sue commedie e per creare un repertorio in romano che guadagni sul palcoscenico, nel confronto con il pubblico, la giusta dignità teatrale.

Sabato 24 marzo, al termine dello spettacolo, la direzione del Teatro Comunale Politeama offrirà un brindisi di arrivederci al pubblico e agli artisti della compagnia. Il vino, gentilmente  offerto dalla Cantine Lento di Lamezia Terme,  sarà accompagnato da tarallucci e rustici preparati dal laboratorio artigianale “L’arte del gusto” di Fronti.

INFO:

Comune di Lamezia Terme _ Ufficio Attività Culturali e di Spettacolo0968.207339 / 207278

Biglietteria Teatro Politeama 366.1726414

www.teatroalamezia.it