Primo Piano »

Arrivederci a presto!

3 aprile 2018 – 09:39 |

Cari amici e amiche, il nostro sito sospende le pubblicazioni.
 
Share

Leggi tutto »
Home » fotografia, Territorio

Fototopia, quando fotografia e utopia vanno a braccetto

Scritto da on 9 febbraio 2018 – 08:28nessun commento

Si chiama Carlo, è palermitano, fa il fotografo e per un po’ di anni ha girato il mondo in lungo e in largo alla ricerca di utopie possibili, di persone e comunità che avevano scelto una dimensione altra rispetto alla nostra quotidianità. Alle utopie è dedicato anche un festival che si tiene ogni anno a Varese per raccontare le nuove sfide lanciate alle città e ai borghi. Sono trascorsi cinquecento anni dalla prima edizione di Utopia di Thomas More e l’idea di questo luogo ideale, che porta in sé due facce, il buono (eu- in greco) e il non-luogo (où- in greco) non abbandona il nostro mondo.

Soprattutto se a parlare di utopia è l’arte e la cultura. Del resto, gli utopiani di More si dilettano nel tempo libero a leggere i classici, ad ascoltare musica e osservare l’universo. Non sappiamo se esista un luogo perfetto. Sappiamo però che è possibile lavorare per il benessere nGuido Guglielmelli(1)ostro e dei nostri luoghi, coltivando arte e bellezza.

Forse hanno pensato a questo Oreste Montebello, fotografo di Soverato, collaboratore delle più importanti testate e agenzie di stampa, nazionali e non solo, Asmara Bassetti, fotografa e blogger, Michele Laino, protagonista de La Calata, on the road dalla Capitale ad Albidona sulle orme di Edward C. Banfield, lo studioso che in un testo famoso ha tentato di spiegare le ragioni (perduranti) dell’arretratezza del Sud d’Italia, quando hanno immaginato Fotopia Albidona.

Non un workshop o un corso ma un viaggio tra i confini di due regioni, la Calabria e la Basilicata, tra mare e monti, tra i borghi dimenticati di una Calabria che sembra abbia perso la propria memoria oltre ad intere comunità, tra le tante facce del pianeta cultura. Il focus è sul territorio, dove i partecipanti potranno trovare ispirazione per i loro scatti e la possibilità di conoscere e condividere cultura e tradizioni locali, a partire da quelle gastronomiche, visto che tutto il paese è invitato a partecipare donando a tutti un pezzo della memoria personale e collettiva.

A parlarne dal 17 marzo sino a giugno, un week end al mese, insieme agli organizzatori, saranno Guido Guglielmelli, documentarista, vincitore del Concorso 2017 di National Geographic Italia, le fotografe Valentina Procopio e Nadia Lucisano, gli artisti Edoardo Laino e Antonio Pittelli, Luigi Rocca, esperto in comunicazione, Luca Pappaianni, Domenico Giamp000# La fabbrica del Tempo, Albidona (CS) - Nella Ulderico Pesce - Foto di Oreste Montebelloà.

Chi frequenta il corso potrà partecipare con gli scatti realizzati ad una mostra itinerante che farà tappa a Davoli (durante Sonore Alchimie a luglio), Petrizzi, Morano Calabro, Cleto (durante il Cleto festival ad agosto) e infine ad Albidona a La Fabbrica del tempo. Inoltre, grazie alla collaborazione con la casa editrice La Mongolfiera di Doria, Fototopia sarà presente a Palermo capitale italiana della cultura 2018 e a Matera capitale europea della cultura 2019.

Il progetto, nato dalla collaborazione con diverse realtà, da Wikimedia Italia al Centro Indipendente Diavolesi, Associazione Ics – X Imprese consapevoli di sviluppo (Albidona – CS), Effe Collective, collettivo fotografico di stanza a Lamezia Terme, Home for Creativity, il primo esperimento in Calabria di comunità creativa, alla casa editrice della sibaritide La mongolfiera, tocca diversi temi, dalla natura (Ernesto Sestito), al rapporto tra bellezza e riqualificazione urbana, allo storytelling, al fotoritocco, alla fotografia astronomica, con Simone Servello.

Processed with VSCO with m3 preset

Dopo Fiumefreddo Bruzio e i paesi dell’Alto Ionio cosentino, anche Albidona partecipa a Wiki Loves Monuments, il concorso di Wiki Media Italia che incrocia la multimedialità con la promozione del nostro patrimonio artistico e culturale, creando connessioni tra territori e fotografia. Tutte le immagini verranno rilasciate con licenza libera e pubblicate su Wikimedia Commons, il grande database multimediale di Wikipedia, per poi concorrere al contest nazionale e regionale. Il contest 2017 ha visto vincitori per la regione due scatti di Reggio Calabria e uno di Bagnara.

 

(Ph. di G. Guglielmelli, O. Montebello, V. Procopio, N. Lucisano)