Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » gutenberg

I margini del sogno, la poesia di Lorenzo Calogero a Gutenberg #10

Scritto da on 24 maggio 2012 – 19:43nessun commento

Venerdì 25 maggio ore 15.30 nell’Aula Magna del Liceo Classico Galluppi a Catanzaro, Gutenberg #10 incontra la poesia di Lorenzo Calogero nella lettura che ne ha tratto Caterina Verbaro nel suo ultimo libro, I margini di un sogno.

Calabrese di Melicuccà (Rc), Calogero è una delle voci più alte del XX secolo pur se rimasta a lungo sconosciuta, rivalutata solo negli anni ’80 grazie a chi, come Eugenio Montale ed Amelia Rossella, ne scoprirono il grande talento ed una visione poetica radicale, testimone di una immensa desolazione esistenziale e di una sofferenza senza confini.

 

Un dolore che lo accomuna ad altri grandi poeti come Cesare Pavese, Sibilla Aleramo, Dino Campana che con l’inquietudine e lo strazio di una vita difficile da percorrere fino in fondo dovettero fare i conti fino alla morte.

 

I saggi che compongono questo libro di Caterina Verbaro rappresentano l’indagine forse più compiuta di una vasta e misteriosa esperienza poetica, anche con l’intento di rilanciare l’interesse critico e filologico per la poesia di Calogero e di contribuire alla rivalutazione di una voce poetica ingiustamente sottovalutata o del tutto rimossa dalla critica ufficiale.

 

Per una breve presentazione dell’opera

Clicca qui I margini del sogno