Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Libri, Video

Charles Dickens, 200 anni ma non li dimostra

Scritto da on 9 maggio 2012 – 07:43nessun commento

Giovedì 17 maggio 2012, alle ore 10.30, a Cosenza, nella sala Giacomantonio della Biblioteca Nazionale Universitaria Cosenza, con un convegno e una mostra bibliografica, L’infanzia conosciuta e narrata da Dickens, si celebra, nel bicentenario della nascita (1812 – 2012), Charles Dickens.

Il grande scrittore inglese è noto come autore di autentici capolavori della letteratura di ogni tempo, letti e riletti da intere generazioni di lettori, piccoli e non, come David Copperfield, Il circolo Pickwick, Le avventure di Oliver Twist, La piccola Dorrit, Canto di Natale, Impressioni italiane (reportage del viaggio in Italia), in cui racconta i mali, il cinismo e l’ipocrisia della società inglese del XIX secolo, nel pieno della prima rivoluzione industriale, pesantemente segnata dal gap sociale, da una criminalità radicata e dallo sfruttamento del lavoro di donne e bambini.

Una macchina romanzesca che Kafka definì inarrivabile per la geometricità della costruzione, l’uso attento dei diversi stilemi e dei bruschi cambiamenti di registro, sino all’irrompere dell’elemento fantastico nel tranquillo andamento del quotidiano, dietro il quale si celano sempre ombre minacciose.

http://www.youtube.com/watch?v=4oMGX1noJZk

Parteciperanno all’iniziativa, il giornalista Silvio Rubens Vivone, Elvira Graziani, direttrice della Biblioteca Nazionale Universitaria Cosenza; Maria Francesca Corigliano, assessore alla cultura provincia di Cosenza; Luigi Troccoli, provveditore agli studi di Cosenza; Rita Fiordalisi, responsabile Mediateca della Biblioteca Nazionale Universitaria Cosenza; Enrico Marchianò, presidente club Unesco Cosenza; Giusy Ruffolo, assistente sociale; Riccardo del Sordo, esperto di letteratura per l’infanzia e il poeta cosentino Ciccio De Rose che leggerà alcuni passi tratti dalle opere di Dickens.

<<La manifestazione – afferma Rita Fiordalisi – vuole porre l’accento sul valore attuale di quella letteratura sociale dell’Ottocento inglese che ha evidenziato il disagio sociale minorile caratteristico dell’epoca vittoriana e che si percepisce ancora attuale nel ventunesimo secolo facendo un parallelo tra i personaggi dei romanzi: David Copperfield, Oliver Twist e la gioventù contemporanea sfruttata e umiliata>>.

A latere dell’incontro una esposizione bibliografica,L’infanzia conosciuta e narrata da Dickens, corredata da disegni realizzati dai ragazzi dell’Istituto Divina Provvidenza di Cosenza, che rimarrà aperta al pubblico fino al 26 maggio 2012.