Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Libri

E’ tempo di letture al Maggio dei Libri edizione 2012

Scritto da on 3 maggio 2012 – 07:09nessun commento

Primavera, torna la bella stagione e, perchè no, il desiderio di leggere.

Desiderio celebrato da Il Maggio dei Libri, la campagna nazionale nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura come elemento chiave della crescita personale, culturale e civile del Paese.
La campagna, promossa dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO , è iniziata il 23 aprile, in coincidenza con la Giornata mondiale del libro e del diritto d’autore promossa dall’UNESCO, per culminare il 23 maggio con la Festa del libro.

Il titolo della manifestazione si richiama ad un mese dell’ano che nella tradizione popolare italiana è legato alle feste per il risveglio della natura e che evoca l’idea di crescita e maturazione, ma anche di allegria e di piacere: tutti concetti che il Mibac vuole veicolare attraverso questa campagna di comunicazione e promozione della lettura.
Libro come amico, partner, compagno di vita, per essere diffuso tra la gente, distribuito, fatto conoscere, connotandolo di un forte valore sociale e affettivo.

E favorire così l’abitudine alla lettura. Il libro, quindi, esce dal suo contesto abituale per dilagare sul territorio.

Dalle grandi città ai piccoli centri, dalle regioni, province, comuni, scuole, alle biblioteche, associazioni culturali, case editrici, librerie, circoli di lettori, sono numerosi gli spazi che promuoveranno iniziative per intercettare un pubblico non sempre amante della lettura.

Naturalmente il Mibac, unitamente ai suoi partner (Presidenza del Consiglio dei Ministri, Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, Unione delle Province d’Italia, Associazione Nazionale Comuni Italiani, Associazione Italiana Editori, Associazione Librai Italiani, Associazione Italiana Biblioteche), spera di bissare il successo della campagna del 2011 che ha raccolto 1252 adesioni e, nel periodo 23 aprile – 23 maggio, realizzato oltre 6000 eventi.

La campagna 2012 intende declinare tre parole-chiave: web, scuola, giovani, per innescare nuovi processi, rafforzando la rete di soggetti pubblici e privati attivi nella promozione del libro e della lettura. Per coinvolgere sempre di più i lettori di domani, attraverso un uso dinamico di Internet e la partecipazione più attiva delle scuole.

Anche la Calabria è coinvolta con numerosissime iniziative in tutta la regione, consultabili sui siti
http://www.librari.beniculturali.it/
http://www.ilmaggiodeilibri.it