Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Libri, Musica, Video

Musica e solidarietà per diffondere la cultura della donazione del midollo osseo

Scritto da on 17 agosto 2016 – 09:20nessun commento

Li conosciamo tutti Federica Pellegrini, Tania Cagnotto, Luca Vettori, Matteo Piano, giovani atleti italiani noti al grande pubblico, ora freschi di medaglia alle Olimpiadi di Rio 2016. Anche loro hanno aderito all’invito dell’ADMO di donare il midollo osseo e sono diventati testimonial delle campagne dell’Associazione. L’anno 2015 si è chiuso in Italia con una percentuale di donazioni e trapianti decisamente in aumento, ma cresce anche la registrazione agli uffici anagrafe della volontà di donare organi e tessuti.

Una realtà in rapida espansione anche grazie all’attività quotidiana delle numerose associazioni di volontariato disseminate su tutto il territorio, che diffondono la cultura paese di gertrudedella donazione utilizzando magari strumenti non convenzionali, come la musica. E’ il caso anche de Il Paese di Gertrude un gruppo di amici che dal 2013 si sono costituiti in associazione di volontariato, il cui obiettivo è quello di promuovere attraverso i linguaggi artistici, il tema della donazione del midollo osseo, organizzando incontri, attività, seminari e, last but not least, l’omonimo Festival,  giunto quest’anno alla sua IV edizione, che si terrà dal 17 al 19 agosto nella splendida cornice del lungomare di Cittadella del Capo (Cosenza).

Il claim di quest’anno del Festival è Sei in lista?.  Un riferimento ironico a liste e selezioni all’ingresso, utilizzate normalmente  per partecipare ad eventi unici e cool party. Ma la lista vera è  quella del Registro Nazionale Donatori di Midollo Osseo, cui tutti possono iscriversi (i criteri li trovi qui), che  Il paese di Gertrude promuove durante le giornate del Festival e nelle attività di sensibilizzazione e informazione quotidiana.

Il Festival si snoda in tre giornate di musica, arte, colori con ospiti noti al grande pubblico, come Serena Brancale, una delle voci più talentuose emerse negli ultimi anni,  che frequenta i territori del jazz, del soul, del funk e dell’ R&b, passando attraverso serena brancaleballate e canzoni d’autore, qui in coppia con il batterista Israel Varela, già visto insieme a Pat Metheny, Charlie Haden, Yo-Yo Ma, George Benson, Mike Stern, special guest Alessandro Gwis, pianista poliedrico degli Aires Tango; KIAVE,  uno dei rapper più apprezzati del panorama nazionale, capace di far convivere testi profondi con il più puro intrattenimento, fresco d’uscita del suo nuovo album, StereoTelling (Macro Beats/A1 Entertainment), sound ricercato e spiccatamente funk, un lavoro solido, ispirato e ricco di sfumature, presentato al Festival insieme al producer siciliano GHEESA (nuovo nome del roster Macro Beats), che suonerà dal vivo con la tecnica del Finger Drumming; The Bluebeaters, che, nell’ultimo cd, Everybody Knows, ripartono, archiviato l’abbandono di Giuliano Palma, dalle origini, dai ritmi giamaicani che li hanno reso famosi, grazie anche alla voce di Pat Cosmo Benifei, il nuovo front-man del gruppo.

 

Qui il Programma completo.

17 AGOSTO

19:00 Saro Costa dj set

22:00 Opening Soul Pains, soul/funk/jazz band del Sud

23:00 SOULENCO live ovvero Serena Brancale e Israel Varela, guest Alessandro Gwis

A seguire Saro Costa dj set

 

18 AGOSTO

19:00 Presentazione del libro Ho un complesso rock , una raccolta di scritti del kiave1giornalista calabrese, prematuramente scomparso Stefano Cuzzocrea, edito da Round Robin. Un incontro in collaborazione con le ragazze/i che animano To Be Pop, per continuare a diffondere anche dalle nostre latitudini, il lavoro di Stefano e tenere sempre alta l’attenzione, su un tema cardine per lo sviluppo di questo progetto editoriale che è la racconta di fondi utili alla ricerca sul cancro, attraverso la promozione musicale e letteraria.

22:00 Opening Libberà MC e Beatmaker calabrese, classe ’92, punta di diamante della nuova scena hip-hop calabrese.

23:00 KIAVE +GHEESA // StereoTelling TOUR. 

A seguire Kerò dj set

 

19 AGOSTO

19:00 Fabio Nirta dj set, balzato agli onori della scena internazionale con il famigerato preedit di “Get Lucky” dei Daft Punk da più di 100 milioni di ascolti, sempre pronto a disegnare paesaggi surreali chillwave e synthwave, con il suo dj set eclettico, diverte e spiazzante.

22:00 // 01:00 Live set Takabum Street Band, collettivo di soli strumenti a fiato e percussioni che propone in strada e nei clubs una miscela di suoni funk e easy, carburante di un viaggio fatto da composizioni originali e riadattamenti dei più celebri brani della tradizione jazzistica

23:00 The Bluebeaters live

Nel corso del Festival, infermieri e medici presteranno il loro servizio all’ospedale G.Iannelli di Cetraro  la mattina dalle 08.00 12.00 e il pomeriggio dalle 18.30 alle 24. per i prelievi ematici pre-iscrizione al Registro Italiano Donatori Midollo Osseo e personale specializzato sarà inoltre presente per chiarire dubbi e perplessità dei potenziali donatori, tenendo colloqui informativi per giudicare l’ idoneità all’inserimento nel Registro dei Donatori.

Una rete fittissima di collaborazioni rafforzano e irrobustiscono anche in questa edizione, lo spessore del Festival: Avis Paola, Fidas Advs Paola, AIL Cosenza – Fondazione Amelia Scorza, VIP Italia –associazione di clown volontari che operano negli ospedali- , LinfoAmici, ADMO Calabria, Centro di Tipizzazione Tissutale Reggio, i Patrocini del Comune di Bonifati, dell’Adisco Ass. donatrici italiane sangue cordone ombelicale, dell’Azienda Ospedaliera Bianchi Melacrino Morelli di Reggio Calabria, dell’Azienda Ospedaliera di Cosenza.

Verranno  infine raccolti fondi che finanzieranno il progetto di assistenza domiciliare promosso dall’AIL Cosenza Fondazione Amelia Scorza in collaborazione con #ilpaesediGertrude e una borsa di ricerca in psiconcologia per rafforzare il supporto psicologico dei pazienti ematologici.

INFO
– www.ilpaesedigertrude.org/portale
– www.facebook.com/IlPaeseDiGertrude