Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Musica, Video

All stars al Peperoncino Jazz Fest

Scritto da on 4 luglio 2014 – 17:59nessun commento

Sarà Eric Reed ad aprire il prossimo 15 luglio a Amantea (Cs) il Peperoncino Jazz Festival edizione 2014 che ripropone ancora una volta la rodata formula della kermesse itinerante nelle città e nei borghi della Calabria per presentare una selezione meditata di quanto di meglio offre il jazz italiano e internazionale.

 

eric reed

 

Americano di Philadelphia, Reed è uno dei pianisti più talentuosi del panorama a stelle e strisce e tra gli interpreti più raffinati della musica di Monk, al quale ha dedicato anche il suo ultimo album, The Adventurous Monk. A lungo nel settetto di Wynton Marsalis e più di recente con Christian Mcbride, ma anche con stelle come Cassandra Wilson, Dianne Reeves, Elvin Jones, Ronny Carter, oltre che compositore per il cinema.

 

 

Il programma è come al solito fittissimo di artisti e date da non perdere sino a settembre.

A luglio torna a esibirsi sul palco di PJF il nostro (la sua famiglia è originaria di Torano Castello) John Patitucci e il trio all stars insieme a Daniloblade patitucci perez Perez e Brian Blade (19 luglio), che portano anche in Calabria l’ultimo progetto, Children of the Light (ve ne diamo qui sotto un piccolo ma significativo assaggio), ispirato dal mentore Wayne Shorter, un tripudio di suoni che punta sul perfetto sincronismo dell’ensemble, sulla tecnica ineccepibile, sul dinamismo timbrico che ne fa un unicum nel suo genere.

 

 

 

Dal 25 al 27 luglio tocca agli scandinavi Kristine Asbjornsen duet, Trygve Seim e Facing North, al secolo Claudio Filippini, Palle Danielsson e Olavi Louhivuori questa volta nella splendide cornice dei boschi della Sila.

 

Merita una puntatina a Castrovillari il prossimo 20 luglio anche Dave Binney, sassofonista e compositore prediletto da artisti del calibro di Uri Caine, Maria Schneider, Drew Gress, Gil Evans Orchestra.

 

Nutrita come sempre la pattuglia degli italiani che annovera nelle sue file Luca Aquino (29 luglio), Danilo Rea (4 agosto a Rossano), Gegè Telesforo (8 agosto) Gianluca Guidi (17 agosto), Fabrizio Bosso (19 agosto), Daniele Scannapieco (24 agosto) e i calabresi Francesco Scaramuzzino e Massimo Garritano.

nick the nightfly846_1806916718561284963_n

A Cetraro il 23 agosto a salire sul palco sarà lo scozzese più amato dagli italiani, Nick the Nightfly con il suo quintetto  (Amedeo Ariano batteria, Claudio Colasazza piano, Jerry Popolo sax , Francesco Puglisi basso Amedeo Ariano batteria) in un viaggio tra jazz, funky, swing.

 

Il Programma è in via di definizione, con diverse sorprese di cui parleremo nei prossimi giorni