Primo Piano »

Arrivederci a presto!

3 aprile 2018 – 09:39 |

Cari amici e amiche, il nostro sito sospende le pubblicazioni.
 
Share

Leggi tutto »
Home » Musica

Catanzaro: il corso Music Summer School per promuovere la musica tra i giovani

Scritto da on 20 gennaio 2011 – 03:18nessun commento

Ministero della Gioventù e Comune Catanzaro uniti in un progetto destinato alle nuove generazioni.

Promuovere politiche che investano sui giovani come risorsa attraverso la partecipazione a iniziative e progetti con enti pubblici e privati, con associazioni e altre istituzioni. Questo lo spirito dell’Accordo annuale “Giovani energie in Comune”, sottoscritto dal Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dall’Anci che prevede la realizzazione di progetti destinati a Comuni grandi, medi e piccoli.

Per i Comuni grandi (escluse le Città metropolitane) il Dipartimento della Gioventù ha stanziato un finanziamento di oltre duemilioni e mezzo di euro per interventi a favore della produzione musicale giovanile indipendente, che prevede la realizzazione di laboratori e scuole di musica, corsi specialistici e la promozione delle produzioni musicali italiane all’estero.

Nell’ambito di tale intervento, il Comune di Catanzaro ha presentato il progetto Catanzaro Music Summer School ed ha ricevuto – unico Ente in Calabria – un contributo di 150 mila euro.

Si è tenuta a Roma, nei giorni scorsi una riunione nella quale l’assessore alla Cultura e Politiche giovanili del Comune di Catanzaro, Antonio Argirò, l’apposita convenzione, i cui termini sono stati delineati dal responsabile dell’Ufficio Cultura, Franco Megna e dal project manager del Catanzaro Music Summer School, Andrea Perrotta.

Nell’occasione – facendo riferimento all’iniziativa Giovani energie in Comune – il Ministro della Gioventù, on. Giorgia Meloni, ha dichiarato: “Sono particolarmente fiera delle caratteristiche generali che hanno caratterizzato questo progetto e che, dati i numeri che abbiamo registrato, si sono rivelate vincenti. Grande attenzione è stata data al coinvolgimento dei giovani sul territorio: una caratteristica che cerchiamo di mantenere in ogni azione del Ministero della Gioventù”.

Per gli assessori Antonio Argirò e Danilo Gatto che presenteranno nel dettaglio  nel prossimo mese di gennaio il progetto, “l’innovatività dell’intervento di una summer school presentato dal Comune di Catanzaro, rivisto secondo il modello delle school of the performing arts statunitensi, si concretizza come un’opportunità a favore dei giovani della Città che, pur avendo una forte propensione verso particolari attività artistiche, spesso trovano la strada preclusa per problemi di tipo logistico o economico. Il progetto mira, pertanto, alla creazione di un gruppo di giovani fortemente motivato ed orientato alla definizione di specifiche attività musicali, in grado di ampliare e qualificare l’offerta formativa e capace di favorire l’azione di contagio positivo verso pari, stimolando l’interesse anche verso altri settori culturali, con un forte impatto sociale”.