Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Musica

Eugenio Bennato al Casalinuovo di Catanzaro con Briganti Emigranti

Scritto da on 20 novembre 2010 – 03:18nessun commento

Venerdì 26 novembre, alle ore 21,00, Eugenio Bennato alll’Auditorium “G. Casalinuovo” di Catanzaro.

La musica popolare del Sud è diventata nel corso degli anni un appuntamento fisso del Festival d’Autunno, diretto da Antonietta Santacroce. Ospite della manifestazione in questa edizione 2010 è Eugenio Bennato.

Fondatore sul finire degli anni Sessanta della Nuova Compagnia di Canto Popolare e, nel 1976 con Carlo D’Angiò, dei Musicanova, il percorso artistico di Eugenio Bennato è stato segnato dal suo interesse per la musica popolare del Sud, dapprima con il ripescaggio di brani tradizionale ed in seguito con la proposta di un repertorio originale.

Il suo interesse per il brigantaggio è iniziato nel 1980 con una canzone divenuta un inno, “Brigante se more”, che darà il titolo all’omonimo album, inciso con i Musicanova, e, recentemente, anche ad un libro, pubblicato da Coniglio Editore.

La passione per la musica popolare ed il brigantaggio sfociano nel progetto “Briganti emigranti”che, oltre alla presenza di Bennato, si avvale dell’Orchestra Popolare del Sud, formata da 22 elementi e diretta dal maestro Erasmo Petringa.

Il progetto, presentato in anteprima al Festival di Spoleto, propone villanelle del ‘500, brani dalla tradizione della taranta, composizioni di anonimi dal ‘400 al ‘600, di Carlo D’Angiò e dello stesso Bennato con il contributo di ottimi musicisti come M’Barka Ben Taleb, Sonia Totaro Erasmo Petringa e Ezio Lambiase.