Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Musica

Festival reggae a Catanzaro

Scritto da on 21 giugno 2011 – 07:32nessun commento

Doppio appuntamento con la III edizione di REGGAE TRAIN 2011 a Catanzaro i 25 e 26 giugno 2011.

 Anche quest’anno dopo il successo delle edizioni del 2009 e 2010, in cui si sono esibiti nomi importanti della scena reggae internazionale, nazionale e locale, Catanzaro ospita il Reggae Train, appuntamento curato dalla associazione Calabria Reggae dedicato alla musica giamaicana, ma anche all’arte, alla cultura e al sociale.

 Quest’anno il festival propone una due giorni di eventi.

 Si parte sabato sera 25 giugno a Catanzaro Lido con Waiting for Raggae Train presso il Kasa Matta. Sul palco dalle 23 GIOMAN & KILLACAT – MACRO MARCO – KIAVE (ingresso 5 euro).

Dalle 16 di domenica 26 giugno nello splendido spazio del Parco della biodiversità Mediterranea di Catanzaro aperti a tutti vari stand e musica con Dj Set SOUND Station: Roots Reggae Hip Hop by Kissusenti – Cosca Jonica – Catanzion – Mujina – One Drop Fellas – Mighty SoulJah – Bad Beat – Ghetto Roots – Sistah Nais – Costinha – Brian and more.

Dalle 21.30 LIVE Station con ANTHONY B & BORN FIRE BAND, che presentano il loro ultimo lavoro, Rasta Love Tour 2011!

“Vestito con i tipici colori dei vestiti africani, il suo bastone perennemente in mano come un marchio di fabbrica e i suoi dreadlocks raccolti regalmente in un turbante. Anthony B impersonifica tutto cio che c’è di spirituale nella musica reggae”.

Anthony B, nonostante la sua giovane eta’ – è nato il 31 marzo del 1976 in Giamaica-
vanta un curriculum di tutto rispetto, forte di ben 14 album, più di 1000 singoli e innumerevoli collaborazioni.
Nella sua musica sono rappresentate le classi più umili della societa’, atto di denuncia delle ingiustizie, della corruzione e dalla violenza che imperversano in Giamaica, ma non solo.

Il festival prevede anche uno spazio dedicato all’artigianato e alle performance con CREATIVE Station: Villaggio dell’artigianato, Writing Performance by China Ink, Dancehall Stage by Alevanille ed esibizione, recycle Train by Niko Citriniti, Black & White by Angelo Nifosì e uno al SOCIAL Station con Mercatino dell’Altra Economia by Caffè delle Arti, cui partecipera’ anche Slow Food Catanzaro, con alcuni produttori locali, e per finire lo Stand  di Emergency.

info:facebook Calabriareggae
www.calabriareggae.com