Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Musica

Festival reggae a Catanzaro

Scritto da on 21 giugno 2011 – 07:32nessun commento

Doppio appuntamento con la III edizione di REGGAE TRAIN 2011 a Catanzaro i 25 e 26 giugno 2011.

 Anche quest’anno dopo il successo delle edizioni del 2009 e 2010, in cui si sono esibiti nomi importanti della scena reggae internazionale, nazionale e locale, Catanzaro ospita il Reggae Train, appuntamento curato dalla associazione Calabria Reggae dedicato alla musica giamaicana, ma anche all’arte, alla cultura e al sociale.

 Quest’anno il festival propone una due giorni di eventi.

 Si parte sabato sera 25 giugno a Catanzaro Lido con Waiting for Raggae Train presso il Kasa Matta. Sul palco dalle 23 GIOMAN & KILLACAT – MACRO MARCO – KIAVE (ingresso 5 euro).

Dalle 16 di domenica 26 giugno nello splendido spazio del Parco della biodiversità Mediterranea di Catanzaro aperti a tutti vari stand e musica con Dj Set SOUND Station: Roots Reggae Hip Hop by Kissusenti – Cosca Jonica – Catanzion – Mujina – One Drop Fellas – Mighty SoulJah – Bad Beat – Ghetto Roots – Sistah Nais – Costinha – Brian and more.

Dalle 21.30 LIVE Station con ANTHONY B & BORN FIRE BAND, che presentano il loro ultimo lavoro, Rasta Love Tour 2011!

“Vestito con i tipici colori dei vestiti africani, il suo bastone perennemente in mano come un marchio di fabbrica e i suoi dreadlocks raccolti regalmente in un turbante. Anthony B impersonifica tutto cio che c’è di spirituale nella musica reggae”.

Anthony B, nonostante la sua giovane eta’ – è nato il 31 marzo del 1976 in Giamaica-
vanta un curriculum di tutto rispetto, forte di ben 14 album, più di 1000 singoli e innumerevoli collaborazioni.
Nella sua musica sono rappresentate le classi più umili della societa’, atto di denuncia delle ingiustizie, della corruzione e dalla violenza che imperversano in Giamaica, ma non solo.

Il festival prevede anche uno spazio dedicato all’artigianato e alle performance con CREATIVE Station: Villaggio dell’artigianato, Writing Performance by China Ink, Dancehall Stage by Alevanille ed esibizione, recycle Train by Niko Citriniti, Black & White by Angelo Nifosì e uno al SOCIAL Station con Mercatino dell’Altra Economia by Caffè delle Arti, cui partecipera’ anche Slow Food Catanzaro, con alcuni produttori locali, e per finire lo Stand  di Emergency.

info:facebook Calabriareggae
www.calabriareggae.com