Primo Piano »

Pietro Grasso inaugura il Tropea Festival L&S. Il programma

9 ottobre 2017 – 13:19 |

“Caro Giovanni, scriverti non è facile, mettere ordine nei tanti pensieri e nelle innumerevoli cose che ho da dirti. C’è quel lieve imbarazzo tipico di quando due vecchi amici, abituati a condividere la quotidianità, fatta di cose grandi e piccole, …

Leggi tutto »
Home » Musica

I Brown Wing Overdrive ospiti di Diagonal Jazz a Catanzaro

Scritto da on 1 novembre 2010 – 03:18nessun commento

I BROWN WING OVERDRIVE venerdì 12 novembre 2010 (ore 22) al Centro di Aggregazione Giovanile di Via Fontana Vecchia di Catanzaro

Per la prima volta in Italia il duo newyorkese più in voga del momento!

I BROWN WING OVERDRIVE , alias Chuck Bettis e Derek Morton, due istrioni del suono manipolato, del canto sciamanico, del beatboxing, del banjo rivisitato in chiave postmoderna , il tutto condito, nello stesso piatto, con raffiche di noise e field recordings assolutamente convincenti.

Collaboratori acerrimi di John Zorn e degli Electric Masada, sono ovviamente di casa alla TZADIK, la label fondata dal primo.

Chuck Bettis e Derek Morton si sono incontrati a Washington, attraversando i comuni percorsi di quella fiorente comunità cittadina legata alla musica sperimentale. Negli anni ’90, prima di trasferirsi a New York nel 2002,  Chuck Bettis ha scosso Washington con la band no-wave dei Metamatics, con la sua elettronica da solista sotto il moniker Trance and the Arcade e col collettivo multi – genere degli All Scars. Da allora ha collaborato con improvvisatori quali John Zorn, Fred Frith, e Ikue Mori, incidendo con gruppi come Nautical Almanac, Yellow Swans, and Measles Mumps Rubella.

Derek Morton ha generato e manipolato suono sin dai primi anni 1990, indagando inesorabilmente le possibilità dell’audio in tutti i contesti. S’interessa in maniera eguale all’improvvisazione dal vivo ed alla ricerca in studio, alla composizione sperimentale e riconfigurazione elettronica. Gli esperimenti sonori di Mortons sono intervenuti su tutto: dalle tecnologie d’avanguardia al suono surround, quest’ultimo reinventato tramite l’utilizzo di strumenti come videogame, console portatili e controller.  Ha avviato  da tempo un progetto con il violinista John Coursey nel duo Mikroknytes, che ha prodotto un’intensa attività live  e la registrazione di ben quattro cd.

Nel corso del concerto, cui seguirà sabato 13 un intervento di sonorizzazione presso il Museo del Frantoio di Roccelletta di Borgia (CZ), verrà presentato L fantasm , l’album che  raccoglie il meglio di BROWN WING OVERDRIVE, con la partecipazione di Mikey QI Jones

Il suono di BWO di oggi, nel maniaco gioco ritmico tipico delle bande di riferimento TZADIK, è affiancato dai velenosi vapori del synth di Morton e  dalle lusinghe in fuga della voce di Bettis: elementi di una caverna elettronica dall’architettura estremamente densa, a tratti caotica ed angosciante, ben ascrivibile  ai registri della profonda esplorazione della psiche.