Primo Piano »

Arrivederci a presto!

3 aprile 2018 – 09:39 |

Cari amici e amiche, il nostro sito sospende le pubblicazioni.
 
Share

Leggi tutto »
Home » Musica

Il Conservatorio di Vibo Valentia celebra Franz Liszt

Scritto da on 23 maggio 2011 – 09:00nessun commento

Dal 25 al 27 maggio 2011 presso la Biblioteca comunale cittadina si svolge la XII edizione del convegno internazionale di studi “Filosofia della musica e musica della filosofia”, a cura del Conservatorio Statale di musica Fausto Torrefranca, dal titolo Mistero, Natura e Libertà dedicata a Franz Liszt.

 

L’iniziativa, il cui scopo è quello di intrecciare musica e la filosofia, vedra’ esibirsi importanti musicisti per commemorare il grande compositore ungherese, di cui ricorre quest’anno il bicentenario dalla nascita.

Liszt fu uno dei più grandi pianisti di tutti i tempi e compositore geniale e visionario, autore di autentici capolavori dalle sonorità irruente ed intensissime ma anche anticipatore di molte delle correnti musicali del XX secolo (l’atonale per tutte),  e uomo dalla vita appassionata e tormentata, capace di passare da una vitalità solare ad una depressione senza fondo.

Incontri e dibattiti saranno animati da studiosi, ricercatori e musicisti di fama internazionale impegnati a discutere del legame fra natura e libertà nella cornice del mistero.

Interverranno il prof.Dario Miozzi  (università di Catania) che parlera’ del virtuosismo, demonismo e ascetismo nell’opera del compositore ungherese; Stefania Frasca (architetto); il prof. Antonio Luzza (Università di Salerno) che discuterà sui rapporti tra mistero e libertà, con particolare attenzione al teatro, mentre  Giuseppe Chidichimo (Università della Calabria) dissertera’ sul rapporto dell’uomo con i misteri della scienza e il mistero di Dio.

Infine, dall’università inglese di Winchester, il professor Nick Thorpe.

Il suo intervento sara’ incentrato su riflessioni in merito al rapporto fra l’essere umano e le primordiali evidenze archeologiche di conflitto e  cooperazione.

A margine una serie di iniziative aperte a tutti (ingresso gratuito), laboratori musicali, proiezioni video e concerti.

Info   www.conservatoriovibovalentia.it