Primo Piano »

Pietro Grasso inaugura il Tropea Festival L&S. Il programma

9 ottobre 2017 – 13:19 |

“Caro Giovanni, scriverti non è facile, mettere ordine nei tanti pensieri e nelle innumerevoli cose che ho da dirti. C’è quel lieve imbarazzo tipico di quando due vecchi amici, abituati a condividere la quotidianità, fatta di cose grandi e piccole, …

Leggi tutto »
Home » Musica

Il Museo Marca ospita Catanzaro Jazz Fest 2010

Scritto da on 30 novembre 2010 – 03:18nessun commento

A Catanzaro Jazz Fest il duo Colosimo-Prins-Jorge e Rick Mangitza.

Serata glamour con Raul Colosimo e Merle-Anne Prins-Jorge al secondo appuntamento del Catanzaro Jazz Fest, organizzato dalla Cooperativa Atlantide in collaborazione con l’Amministrazione Provinciale, che ha messo a disposizione le sale del Marca, e con l’assessorato comunale alla Pubblica Istruzione.

Per l’occasione i due artisti hanno presentato, in anteprima nazionale, il loro disco “Voice Link”, rivisitazione musicale di quindici canzoni che hanno fatto la storia della musica internazionale più due nuove produzioni.  Il concerto è introdotto da Dont’ worry (be happy) di Bobby McFerrin per proseguire con un’interessante interpretazione di Samba da Bençao, passando dal gospel al raggae, senza tralasciare la tradizione canora italiana con una Tu si ‘na cosa grande da brividi.

Per finire, il brano I sogni miei, in origine scritto da Colosimo per Patty Pravo e reinterpretato da Merle-Anne.

“Ci siamo incontrati nel 1993 a Parigi – afferma Raul – durante il nostro primo anno di conservatorio”. Da allora hanno fatto esperienze diverse, per ritrovarsi insieme nel lavoro e nella vita fino al 2006 quando “è iniziato il nostro vero impegno musicale insieme, proponendo un omaggio alla musica del ventesimo secolo ed accostandola alle nostre composizioni”.

Ultimo appuntamento della 14° edizione venerdì 3 dicembre 2010 con il trio composto da Rick Margitza al sassofono, Ed Howard al contrabbasso e Nasheet Waits alla batteria.

Non ha bisogno di presentazioni Rick Margitza, uno dei migliori sax tenoristi e soprano in circolazione sulla scena jazz internazionale.

Impostosi sulla scena new wave jazzistica newyorkese sin dagli anni ‘80 e definitivamente  consacrato da artisti come Maynard Ferguson, Flora Purim, Airto Moreira e Miles Davis, con il quale registra tre album “Amandla”, “Live Around The World”, “Live In Montreux”. Ha inciso come leader con la label  Blue Note e collaborato con grandi nomi del jazz mondiale, da Chick Corea a  McCoy Tyner, da Eddie Gomez a Tony Williams a Maria Schneider, che ne hanno apprezzato la tecnica e le capacità improvvisative non comuni ma anche la cifra stilistica personale ed identificabile.

Lo accompagnano in questo tour due professionisti di lungo corso come il bassista Ed Howard (per lungo tempo sodale di Roy Haynes) e Nasheet Waits, che abbiamo già visto in diversi progetti degni di nota.