Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Musica, Video

James Taylor a Catanzaro

Scritto da on 2 marzo 2012 – 07:09nessun commento

Mercoledì 7 marzo 2012 ore 21 approda in Calabria il tour di James Taylor che fa tappa al Teatro Politeama di Catanzaro.

Non ha bisogno di presentazioni James Taylor.

I numeri parlano per lui.  50 milioni di album venduti, 40 tra dischi d’oro, di platino e multi-platino 5 Grammy Awards per un repertorio che ha fatto la storia della musica, costruito da autentici capolavori come “James Taylor” (1968), “Sweet Baby James” (1970) , “Hourglass” (1997),  “October Road” (2002), svariati premi e riconoscimenti tra i quali il Century Award, l’ onorificenza più alta assegnata da Billboard per meriti creativi e l’inserimento  nella classifica dei 100 migliori artisti di ogni tempo stilata da Rolling Stones.

Ma soprattutto i milioni di fans che lo seguono dagli anni ’60 con un affetto ed una partecipazione tributate solo ai grandi.

Il ragazzo dai capelli lunghi e dallo sguardo malinconico che compare negli anni ’60 sulle copertine di One Man Dog, Sweet Baby James, Walking Man e su Time magazine, ha lasciato il posto nel corso degli anni ad un uomo saggio e sereno che si è lasciato alle spalle una vita con vista sul baratro costellata dalla depressione, dall’incontro con le droghe pesanti, da un incidente stradale e da scelte sentimentali che rischiarono di mandare in fumo la sua carriera.

A suo modo, un sopravvissuto, anche grazie al potere della musica.

By Alison Shaw

 

Oggi Taylor è un tranquillo signore che ha superato i sessant’anni e che mantiene intatti l’entusiasmo e la passione per la musica, coltivate con pazienza certosina e sostenute da un ottimo intuito, celebrate in affollatissimi tour mondiali nei quali ripropone con sguardo malinconico e disincantato le immagini, i suoni, le emozioni di un’altra America, quella  della midlle class, della gente comune.

http://www.youtube.com/watch?v=dv3kIw0lBqI&feature=related

Spaccati di vita quotidiana in cui sono toccate tutte le corde degli umani vizi e virtù, che questo colto e raffinato prodotto della borghesia americana non ha timore di esporre allo sguardo altrui, compresi i tormenti e le nevrosi interiori,  frullati con sguardo sempre minimale in una sapiente salsa country, pop, jazz, R&B con picchi electro e rock.

Nel concerto catanzarese Taylor sarà accompagnato da  Steve Gadd alla batteria, Jimmy Johnson al basso e Jaff Babko al piano.

www.jamestaylor.com

www.dalessandroegalli.com

www.ruggeropegna.it