Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Ambiente, Itinerari e Vacanze, Musica

Jazz e impegno civile a Ecojazz, Festival Internazionale del Jazz

Scritto da on 5 agosto 2011 – 14:49nessun commento

Dal 6 al 9 agosto a Reggio Calabria e Pellaro (Rc).

E’ dedicata alla memoria del giudice Antonino Scopelliti ed a tutte le vittime della mafia Ecojazz, il Festival Internazionale di Jazz organizzato dall’Associazione Art Blakey, che festeggia i 20 anni di vita.

Anche quest’anno Ecojazz ha confezionato un programma di tutto rispetto proponendo uno spaccato di quanto di meglio offre il panorama jazzistico nazionale ed internazionale

Apre la rassegna sabato 6 agosto alla Rotondetta, sul Lungomare Falcomatà di Reggio Calabria, all’alba (ore 4,45) il batterista Massimo Barbiero, ritenuto dalla critica come uno dei più interessanti percussionisti del momento,  in un progetto appositamente costruito per il festival, dedicato alla Fata Morgana, con il contributo della danzatrice e coreografa Roberta Tirassa.

Nella serata (ore22) salirà sul palco del Centro di Equitazione Foti a Pellaro (Rc) Antonio Forcione, chitarrista dalle straordinarie doti tecniche ed una capacità di esplorare i limiti dello strumento traendone sonorità originalissime, con il suo quartetto multi etnico ed un nuovo progetto, Sketches from Africa.

Domenica 7 agosto è di scena il grande jazz internazionale con Enrico Rava che, dopo aver presentato il suo libro La storia del mio jazz, si esibirà con un’ensamble di tutto rispetto,  composta da giovani ma affermatissimi musicisti,  che vede, oltre al grande trombettista noto in tutto il mondo, tra gli altri, Daniele Tittarelli al sax soprano, Dan Kinzelman al sax tenore, Giovanni Guidi al pianoforte, Mauro Ottolini al trombone.

Ancora il gotha del jazz internazionale lunedi 8 agosto con il sassofonista Dan Kinzelman (Collina La Loggia, Pellaro, ore 19) ed, in serata, con il grande sassofonista britannico Andy Sheppard  (ore 22), uno degli artisti che più hanno avuto nell’ultimo ventennio un impatto significativo sulla musica jazz europea, protagonista lo scorso anno a Roccella jazz di un concerto memorabile, ed il trio che lo accompagna nel tour italiano, con Paolo Sorge alla chitarra, ospite il sax vibrante di Francesco Cafiso.

Martedi 9 agosto  la rassegna verrà chiusa dalla ‘coppia’ per eccellenza del jazz da oltre 30 anni, Tuck & Patty che ritornano in Calabria per proporre la loro musica, sapiente amalgama di jazz, soul, R&B, pop, tra standard jazz e reinterpretazioni di brani attinti al miglior repertorio pop-rock (Time after time di Cyndi Lauper è il loro cavallo di battaglia).

Biglietti € 15,00

Info: 339.7329130 – 366.6454861

www.ecojazz.it

eco jazz@tin.it