Primo Piano »

Dal fumetto criminale a quello sociale, arriva a Cosenza il Festival del Paesaggio

18 settembre 2017 – 10:26 |

Il prossimo week end, dal 22 al 24 settembre, torna il fumetto a Cosenza al Festival del Fumetto Le Strade del Paesaggio, diventato uno degli spazi più interessanti dedicati al fumetto e al suo universo. Promossa da Cluster con la …

Leggi tutto »
Home » Itinerari e Vacanze, Musica

Jazz Loci, i Luoghi del Jazz, a Lamezia Terme

Scritto da on 10 settembre 2012 – 07:22nessun commento

Da giovedì 20 a domenica 23 settembre 2012 il Comune di Lamezia Terme e l’Associazione Bequadro, in collaborazione con Peperoncino Jazz Festival e con il Premio Internazionale Massimo Urbani, presentano Jazz Loci, quattro giorni di jazz ed altro ancora nel centro storico di Lamezia Terme.

<<Esistono luoghi che portano su di sè  il passare del tempo, custodi di una identità  smarrita. Esiste un luogo, l’Atrio Giuseppe Verdi, simbolo di un centro storico lametino ancora tutto da scoprire, che racchiude tutti i crismi di un luogo magico, tanto vuoto quanto ricco del genius loci della piana lametina, in cui basta muovere qualche passo per percepire una forte armonia che contrasta la grigia omologazione esterna. Un luogo che solo due anni fa è stato svelato nella sua bellezza e nella sua perfetta funzionalità alla musica e alle arti…

 

<<Triste sarebbe, se la rondine un giorno non svoltasse di qui>> scriveva Franco Costabile, conscio del grande pericolo che costituisce, per questa terra, l’oblio della propria identità.>>

 

Luoghi, identità, musica sono gli elementi identificativi di Jazz Loci che, non a caso, in questa seconda edizione è focalizzato sul jazz made in Calabria, che ha ormai trovato una sua stabile collocazione all’interno del panorama jazz nazionale.

 

Quattro giorni di musica ma anche di visite guidate (al Museo della Memoria, al Palazzo Proto, già casa di Giovanni Nicotera, ai “Vaglji di Sambiase”)  degustazioni enogastronomiche ed installazioni artistiche.

 

IL PROGRAMMA

Giovedì 20

Ore 18 Franco Costabile – Poesie reading a cura del M° Francesco Longo;

Ore 19 WIZDOM DRUM BAND (Marchin Band);

Ore 20 LADY  “U …“Francesca Salerno – Voce  Luigi Morello Voce e Chitarra;

Ore 22 ROY PANEBIANCO “Soulside” Roy Panebianco – Chitarra Fabio Gualiardi – Organo Maurizio Mirabelli – Batteria;

 

Venerdì 21

Ore 18 Visite guidate a Palazzo storico famiglia Proto (già dimora di Giovanni Nicotera);

Ore 19 WIZDOM DRUM BAND (Marchin Band);

Ore 20 MEDITERRANEAN JAZZ DUO (Jazz/Tango) Alberto La Neve – Sassofoni e effettistica  Antonio Spaccatorella – Accordion;

Ore 22 ITALIAN SWING (Jazz manouche) Ciccio Vescio – Chitarra e voce  Luca Laganà Chitarra  Ciccio Leone Contrabbasso;

 

Sabato 22

Ore 18 Identity: Percorso artistico e visita guidata al centro storico di Sambiase;

Ore 19 WIZDOM DRUM BAND (Marchin Band);

Ore 20 FRANCESCO SCARAMUZZINO 4TET (Jazz) Francesco Scaramuzzino – Piano Vito Procopio – Sax Gianluigi Goglia – basso Claudio Borrelli – batteria;

Ore 22 GIORGIO CAPORALE JAZZ 4tet (Jazz) “EXSIR” Giorgio Caporale – Chitarra  Salvatore Urzino – Sax Filippo Scicchitano – Contrabbasso Sandro Benincasa – Batteria.

 

Domenica 23

Ore 18  Identity: Percorso artistico e visita guidata al centro storico di Sambiase;

Ore 19.00  WIZDOM DRUM BAND (Marchin Band);

Ore 20 ENZO MIRABELLO DUO (Jazz/World) “ Stunt “ Enzo Mirabello – Piano  Massimo Russo – Percussioni;

Ore 22 EGIDIO VENTURA 4tet  “Standards” Egidio Ventura – Piano Giancarlo Cuomo – Sax Raffaele Trapasso – Basso Massimo Russo – Batteria, Ospite GIACOMO TANTILLO – Tromba,  (Vincitore Premio Internazionale Massimo Urbani 2012).

 

Tutti i concerti sono gratuiti.