Primo Piano »

Arrivederci a presto!

3 aprile 2018 – 09:39 |

Cari amici e amiche, il nostro sito sospende le pubblicazioni.
 
Share

Leggi tutto »
Home » Musica, Video

La scena neo-Sixties italiana nell’ultimo libro di Roberto Calabrò al Museo del Rock

Scritto da on 21 giugno 2012 – 07:18nessun commento

Tempo d’estate, di concerti, di eventi. Non si sottrae il Museo del Rock di Catanzaro (P.za Matteotti) che presenta venerdì 22 giugno, alle ore 19,00, il nuovo libro di Roberto Calabrò Eighties Colours. Garage, beat e psichedelia nell’Italia degli anni Ottanta (Coniglio Editore), premiato come Miglior libro indies dell’anno al MEI 2010.

Eighties Colours porta lo stesso titolo della compilation-manifesto realizzata da Claudio Sorge per la sua pioneristica Electric Eye che nell’85 diede il via all’effervescente scena neo-Sixties italiana di quel decennio yuppie che sono stati gli anni Ottanta.

Il volume, coloratissimo e ricco di foto, ripercorre tutte le tappe di questo movimento che per alcuni anni – dal 1985 al 1990 – rivitalizzò la scena musicale alternativa in Italia guardando indietro agli anni ’60, che produrrà decine di dischi, fanzine e fogli di controinformazione, concerti e tour.

Le testimonianze dirette dei protagonisti di quella scena (musicisti, giornalisti, discografici, promoter e organizzatori), la descrizione di tutti i dischi usciti in quel periodo e un impressionante apparato iconografico rendono irripetibile l’atmosfera di febbrile eccitazione, di entusiasmo, di spontaneità – anche un po’ naif – di quegli anni.

Roberto Calabrò è collaboratore  di L’Espresso, la Repubblica e il Venerdì. Da oltre vent’anni si occupa di tutto ciò che riguarda la cultura underground e il rock’n’roll. E’ stato a lungo una firma del mensile Rockerilla e ha collaborato con molte altre testate specializzate, in Italia e all’estero, tra cui Rumore, Bassa Fedeltà, Urlo, Ruta 66 (Spagna), I-94 Bar (Australia).

Direttore responsabile della rivista Freak Out, blogger e appassionato di “citizen journalism”, ha pubblicato “Queens Of The Stone Age: il suono del deserto” (Arcana, 2004). Per la stessa casa editrice ha curato la revisione editoriale dell’Enciclopedia Rock 1954-2004.