Primo Piano »

Arrivederci a presto!

3 aprile 2018 – 09:39 |

Cari amici e amiche, il nostro sito sospende le pubblicazioni.
 
Share

Leggi tutto »
Home » Musica, Tradizioni

Laboratorio di Sonu a Ballu a Tortora

Scritto da on 27 settembre 2011 – 08:56nessun commento

La danza tradizionale calabrese nel Laboratorio di Sonu a Ballu tenuto da Agata Scopelliti, dell’Associazione Radici del Suono, al Zafarana Fest a Tortora (Cs), sabato 8 ottobre 2011 (h. 15-18).

Sonu a ballu è la danza tipica nell’area dell’Aspromonte, in particolare della Valle di S.Agata, ma soprattutto il retaggio di una cultura sottoposta a corsi e ricorsi storici ma ancora straordinariamente viva e fedele alle proprie radici.

Scandita da una ritmica martellante e dalla forza espressiva dei movimenti coreografici, cadenzati dal Maestru d’abballu, che regge le sorti e le dinamiche del ballo, Sonu a ballu esprime allo stesso tempo la libertà del corpo in movimento ed un tessuto fatto di regole ferree.

Agata Scopelliti, che insegna da tempo danza tradizionale, promuovendo seminari ed incontri sulla cultura musicale della Valle di S. Agata, a pochi chilometri da Reggio Calabria e la sua diffusione nei maggiori festival italiani ed europei, percorre nel suo Laboratorio la trama di questa danza,  le cui origini si perdono nella notte dei tempi,  ma anche gli aspetti più squisitamente storici ed  etnoantropologici.

Il Programma prevede una presentazione generale, teorico-pratica, della danza, che verrà inquadrata nel suo contesto storico-geografico e sociale. Verranno poi proposti, con il supporto anche di video, i protagonisti della danza, i passi,  gli strumenti musicali utilizzati.

Per info

Associazione Cattivo Teatro

Cell. 368.404835

 

Inizio modulo

Fine modulo