Primo Piano »

Arrivederci a presto!

3 aprile 2018 – 09:39 |

Cari amici e amiche, il nostro sito sospende le pubblicazioni.
 
Share

Leggi tutto »
Home » Musica

Le Querce Jazz edizione 2011. Appuntamento con il jazz d’autore

Scritto da on 11 gennaio 2011 – 03:18nessun commento

 

Da lunedì 24 gennaio 2011 Le Querce Cuntry Club propone il grande jazz di Marc Copland, Shawn Montero, Joe Chambers, Scott Hamilton.

Preceduto il 13 gennaio da una serata dedicata all’ascolto del piano jazz, da Bill Evans ad oggi, riapre i battenti Le Querce Contry Club con 4 appuntamenti imperdibili con il jazz d’autore.

4 appuntamenti con artisti dotati di grande tecnica e sensibilità, che hanno offerto un contributo di non poco rilievo alla storia del jazz.

Non potrebbe essere diversamente per il  pianista Marc Copland, vero e proprio outsider, approdato al piano jazz dopo anni di sax elettrico al fianco di artisti del calibro di John Abercrombie ed un faticoso percorso di ricerca artistica, divenendo  in breve tempo uno dei musicisti più ricercati sulle scene internazionali.  Tocco cristallino e preciso ed un potente senso ritmico, ereditato dall’esperienza con il sassofono, Copland è unanimemente ritenuto musicista originalissimo e versatile, dotato di un lirismo capace di incantare  ed irretire. Un  “poeta del piano”  che ha creato perle di rara bellezza  soprattutto nel sodalizio con Gary Peacock, Marc Copland, Bill Stewart.

Il 24 gennaio a Le Querce Jazz lo accompagnano Riccardo Dal Frà al contrabbasso, un autentico fuoriclasse, già al fianco di Chet Backer e Kenny Wheeler  ed il grande Billy Hart alla batteria, che abbiamo apprezzato di recente nello splendido quartetto con Mark Turner.

La rassegna prosegue il 24 febbraio con Shawnn Monteiro, una delle ultime ambasciatrici del canto jazz classico,  provvista di una tecnica e di una poliedricità che la porteranno nel corso del tempo ai solcare generi e stili ed a passare dallo swing di Count Basie all’hard bop di Jimmy Cobb e Johnny Griffin  alla fusion ed all’R&b con Marvin Gaye, Spyro Gyra, Weather Report sino ai ritmi caraibici di Mongo Santamaria, che ne decretò il successo internazionale.  A Le Querce la Monteiro torna al jazz d’autore con un tributo ad una delle più grandi cantanti jazz, Carmen McRae.

Il 9 marzo a salire sul palco sarà Joe Chambers, percussionista e compositore poliedrico, protagonista indiscusso  del firmamento jazz al quale ha dato un contributo di tutto rispetto collaborando alla migliore discografia di tutti i tempi nel sodalizio con Wayne Shorter (Etcetera Adam’s Apple) , Charles Mingus ( Something Like A Bird), Eric Dolphy, Miles Davis (The Complete In A Silent Way Sessions), Jimmy Giuffre, Chick Corea, Freddy Hubbard (Breaking Point), Max Roach, Archie Shepp, Joe Zawinul.

Chambers propone il suo ultimo progetto, Passport, frutto del fruttuoso sodalizio umano ed artistico con Pietro Tonolo (sax), tra i jazzisti italiani più apprezzati sulla scena internazionale, e con i musicisti Arnie Somogyi (contrabbasso) e Jorge Rossy (piano), con il quale si alternerà alla batteria.

Il 31 marzo a  chiudere la manifestazione sarà Scott Hamilton, uno dei più quotati sassofonisti in campo internazionale,  tocco caldo e fraseggio impeccabile, fine dicitore di standards, in Italia con  un quartetto di buon livello  che include Sandro Gibellini, Aldo Zunino e Alfred Kramer.

Tutti i concerti si terranno presso il Country Club Le Querce in C.da Guidacciari di Sarrottino (CZ) alle 21

Info: Tel. 0961.998651

www.countryclublequerce.com

info@countryclublequerce.com