Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Ambiente, Musica

Musica e ambiente di scena a Serrastretta

Scritto da on 6 agosto 2011 – 08:292 Comments

Tutto pronto a Serrastretta (Cz) per il festival culturale ed ambientale Effetto Serra che si terrà l’8 e il 9 agosto, organizzato da Musicollocart con il patrocinio del comune di Serrastretta, dell’Amministrazione Provinciale di Catanzaro e della Presidenza del Consiglio Regionale.

Il Jazz è il protagonista assoluto nella prima delle due giornate, con un ascolto guidato sui diversi stili, tenuto nel pomeriggio dal noto batterista lametino Carlo Caligiuri,  che si esibirà, alle ore 21,00 davanti al Palazzo Comunale, in “quartetto”, affiancato da musicisti del calibro di Max Tempia all’organo Hammond, Giovanni De Sossi al contrabbasso e basso elettrico e Stefano Di Grigoli al sax tenore.

Il 9 agosto sarà la volta del talentuoso cantautore calabrese Gianfranco Maruca, autentica promessa della nostra musica, a salire sul palco alle ore 22,00 col suo sestetto nell’anfiteatro “Dalida”.

L’ambiente ed il degrado del territorio sono al centro della mostra fotografica NFC (Non Finito Calabrese) del fotografo catanzarese Angelo Maggio, aperta al pubblico dall’8 agosto alle ore 18,30 fino al giorno 14.

Atteso per il 9 agosto, alle ore 17,30 su Corso Garibaldi, l’incontro con Francesco Bevilacqua per parlare del “Parco del Reventino, i luoghi dell’anima”. Avvocato, scrittore, giornalista pubblicista, fotografo naturalista, Bevilacqua rappresenta la migliore testimonianza di conoscenza della Calabria.

Effetto Serra ospiterà nella stessa serata  l’apprezzata scrittrice calabrese Vittoria Butera per presentare il suo libro “Nottetempo destino”, edito da Città del sole, ritratto a tinte forti della  Serrastretta del 1600, in cui è ambientata la storia e  tragica fine di una giovane donna, Perna, che verrà rappresentata anche  da Renato Nunnari (cantastorie), Giovanni Cimino (mandolino), Franco Cefalà (chitarra).

Per il Direttore artistico, Tommaso Colloca, ”Musicollocart ha inteso contribuire agli eventi dell’estate di Serrastretta con questo progetto che mette al centro la valorizzazione dell’ambiente  e della musica popolare, rispettivamente il sublime visibile e invisibile”.