Primo Piano »

Dal 22 marzo a Cosenza la letteratura per ragazzi protagonista di B-Book Festival

27 febbraio 2017 – 11:11 |

C’era una volta… C’era una volta la fiaba, tessuto compatto in cui a tutte le latitudini il mito si congiunge con la saggezza popolare, principi universali si propagano dalla notte dei tempi fino ai giorni nostri insinuandosi nell’epica, nel romanzo …

Leggi tutto »
Home » Musica

Musica: i canti tradizionali del Mediterraneo in un nuovo progetto di Anna Maria Civico

Scritto da on 17 marzo 2017 – 08:23nessun commento

Torna in scena con un nuovo progetto, che vedrà la luce il 2 aprile ad Amelia (Tr), Anna Maria Civico, attrice, cantante, musicoterapeuta, studiosa attenta della tradizione canora soprattutto calabrese, alla ricerca delle sue forme più arcaiche, che insieme ad Elena D’Ascenzo e ad Ambra Battistelli (rrosa trio) propone a stisa blues, concerto per voci a cappella.

In repertorio ci sono canti e sentimenti nella tradizione musicale e vocale del Mediterraneo, dalla Calabria alla Puglia, passando per  Sicilia, Umbria e  Abbruzzo con un focus sulla musica arbereshe di CalaDSC00435bria. Un viaggio nella tradizione orale attraverso modalità vocali e musicali arcaiche, tra canti,  melodie e ritmi, esempio straordinario di simbiosi e fusione tra suoni e culture che si affacciano sul Mediterraneo, che  hanno prodotto nei secoli un modo di cantare e suonare tipico e originalissimo, patrimonio da conoscere e custodire gelosamente.

Nella scaletta canti d’amore, di lavoro e nostalgia, serenate, ninne-nanne, tutti temi che mettono in scena sentimenti ed esperienze profonde dei vissuti. Improvvisazioni vocali si susseguono ad armonie che dal mondo antico raggiungono e si contaminano con il nostro presente. Dietro c’è una ricerca attenta e meticolosa delle melodie e dei ritmi originali, riproposti integralmente, con il coinvolgimento del corpo.

annamaria civico 2Una musica per orecchie curiose, attente, sensibili, che può raggiungere l’epidermide degli spettatori….e per il mood blues, consigliato per cuori impavidi! –spiega Anna Maria Civico.

Il progetto, che approderà subito dopo all’International Entrerritmos Festival of Larache in Marocco, è anticipato on line da un videoclip, realizzato insieme a due videomaker, Lorenzo Bernardini e Michele Manuali, che accompagna il brano “U mel’ aviti” -una canzone di origine siciliana rielaborata da Anna Maria. Il video è girato tra Umbria e Lazio, in luoghi di archeologia industriale dismessi e luoghi
di natura selvaggia, sovrapposizioni tra mondo arcaico incontaminato a spazi industriali e metropolitani.