Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Musica, Video

Nina Zilli, Fabrizio Bosso, Al Di Meola, Margarida Guerreiro al Festival d’Autunno

Scritto da on 30 settembre 2013 – 18:57nessun commento

Saranno le grandi voci della musica soul, (re)interpretate da Nina Zilli e Fabrizio Bosso, le protagoniste del concerto che inaugura il Festival d’Autunno, la rassegna curata da Antonietta Santacroce, che da sabato 5 ottobre 2013 al Teatro Politeama di Catanzaro propone un cartellone per tutti i palati con Al Di Meola, Ray Gelato, Margarida Guerreiro e la Compagnia Nazionale di Operette.

 

nina zilli

L’XI edizione del Festival debutta in grande stile con il live We love you jazz’n soul, nel quale il duo Bosso-Zilli, accompagnati da autentici fuoriclasse come Maurizio Siniscalchi, Egidio Marchitelli, Julian Oliver Mazzariello ed Emanuele Smimmo, si muovono lungo il solco del grande soul (da Amy Winehouse a Marvin Gaye a Nina Simone a Otis Redding), con qualche digressione nel campo jazz e nelle composizioni della Zilli.

 

Una ‘strana coppia’, in apparenza, quella della vocalist piacentina, con il pallino per il rock anni ’60, per il soul targato Motown, l’R&B e lo ska, animale da palcoscenico con un fiuto infallibile per i trend del momento, sempre in sintonia con gli umori del pubblico,  e del trombettista torinese,  schivo e riservato nella vita quanto intenso e travolgente quando sale sul palco. In apparenza, si diceva. Perché i due hanno in comune molto di più di quanto non si pensi quanto a curiosità e capacità di misurarsi con differenti ambienti musicali.

Il secondo tributo, questa volta dedicato ai Beatles, viene proposto da Al Di Meola, uno dei più accreditati chitarristi al mondo, collaborazioni con gente del calibro di Steve Winwood, Paco de Lucia, John McLaughlin, Andy Summers, Jan Hammer.

14 brani in cui Di Meola ritorna alle origini, la musica della band di Liverpool, rivisitata in chiave rigorosamente acustica (sabato 12 ottobre).

 

margarida guerreira.jpg_srz_558_558_85_22_0.50_1.20_0.00_jpg_srz

 

Terzo appuntamento da non perdere  domenica 20 ottobre ore 18 nel Chiostro di S. Giovanni con una delle voci più intense  e autentiche del fado, Margarida Guerreiro. A tenerla a battesimo negli anni ’90 fu la grande Amalia Rodrigues, poi sono venuti i premi, le partecipazioni ai più importanti festival internazionali, le incursioni nella musica tradizionale di altri paesi (qui la sua partecipazione a Paleariza 2013).

 

Voce intensa e superba, dalle mille sfaccettature, la nuova divina del fado è capace di unire le atmosfere intime e calde del fado  con soluzioni ritmiche ed armoniche diversissime, con risultati sempre di altissimo livello.

Il 26 ottobre a salire sul palco del Politeama sarà Ray Gelato con un omaggio allo swing anni ’50-’60 ed il 9 novembre cambio di scena con l’operetta Cin Cin Là.

 

Il festival propone anche un ciclo di incontri sul tema della fede, inaugurati dal cardinale Camillo Ruini.

 

Per info vai al sito http://www.festivaldautunno.com/