Primo Piano »

Dal fumetto criminale a quello sociale, arriva a Cosenza il Festival del Paesaggio

18 settembre 2017 – 10:26 |

Il prossimo week end, dal 22 al 24 settembre, torna il fumetto a Cosenza al Festival del Fumetto Le Strade del Paesaggio, diventato uno degli spazi più interessanti dedicati al fumetto e al suo universo. Promossa da Cluster con la …

Leggi tutto »
Home » Musica

Ritorna la musica live a Le Palme a Catanzaro

Scritto da on 11 ottobre 2011 – 08:31nessun commento

Dal 14 ottobre 2011, ore 21.30, al Centro Le Palme, Viale Magna Grecia di Catanzaro.

A volte tornano.  Non stiamo parlando  del cinema di George Romero o di Robert Rodriguez  ma di un locale che ha contribuito negli anni passati a far conoscere a Catanzaro –e non solo- generi come il blues ed il jazz all’epoca ancora appannaggio di una ristretta élite.

Stiamo parlando de La Fattoria, che ha cambiato nome  e concept per diventare un  ristorante-centro congressi, il Centro Le Palme, mantenendo intatte la suggestiva cornice e la voglia di continuare a proporre musica di qualità.

La nuova programmazione, che non a caso è stata intitolata  Aromi Sonanti,  punta per la prima parte del cartellone sui  talenti calabresi .

Si parte venerdì  14 ottobre con un trio formato dall’ottimo chitarrista Bruno Marrazzo, già collaboratore di musicisti del calibro di Sergio Caputo, Sergio Cammeriere, Fabrizio Bosso, Massimo Morriconi,  che sarà accompagnato dalla cantante Velia Ricciardi e dal contrabbassista Renzo Carpanzano, in una formazione che si misurerà sul repertorio dei grandi standards  del jazz di ogni tempo.

Il 21 ottobre  variazione sul tema con le audaci spericolatezze di Verdiana Zangaro (voce) e Massimo Garritano (chitarra), che propongono il nuovo progetto Duo acustico-bipolare.

Giovanissimi ma ampiamente rodati il duo Verdiana, che  anni fa ha trionfato nel premio Mia Martini arrivando anche sul palco dell’Ariston di San Remo, e Garritano, chitarrista meticoloso e duttile, davvero bravo nel passare dall’essenzialità di maestro come Jim Hall e Bill Frisell agli arpeggi spericolati che fecero di Michael Hedges un nome di culto.

Si  prosegue  il 4 novembre con le atmosfere raffinate dell’ A.L.L.T trio composto dai rodatissimi Liano Raffaele alla batteria, Angelo Guzzo  al piano e Sergio Sinopoli  al basso, in un repertorio aperto anche a composizioni  originali, e  l’ 11 novembre  con un piacevole sconfinamento nei territori del pop con lo spettacolo “Mina Vagante“, tributo alla più grande voce italiana di ogni tempo da parte del collettivo G.D.L, al secolo Liano Fulciniti e Fabio Sessa (chitarre) Salvatore Fiorentino, (violoncello e voce), Antonio Pastina (basso),  Giuseppe Correnti, (percussioni),  Gianfranco Trapasso (sassofono), Francesco Giordano, (tastiere), Gianfranco Caroleo (batteria),  musicisti  tutti di grande talento che affiancheranno le belle voci di Stefano Greco, Raffaella Capria, Mara Franconieri e Anna Guerra.

Il 18 novembre si cambia ancora genere ancora una volta con il Mas en tango Trio, ossia  Sasà Calabrese (basso), Fabrizio La Fauci (batteria) e Salvatore Cauteruccio  (bandoneon)formazione dell’alto cosentino che ha intrapreso da tempo un percorso arduo ma ripagato dall’ottimo riscontro di pubblico e dall’ormai prossimo ingresso in sala di registrazione  per il loro primo disco.

Il 25 novembre tocca a  Monica Giancotti (voce), Pietro Aldieri (chitarra) e Raffaele Trapasso (contrabbasso) , sotto le spoglie del Black Knight Trio, presentare il loro nuovissimo repertorio incentrato su jazz e bossa nova.

La prima parte della stagione si chiuderà il 4 dicembre con una serata a sorpresa che ruoterà intorno alla voce di Lady U, alias Francesca Salerno, accompagnata dagli splendidi intrecci chitarristici di Luigi Morello, con possibili ospiti a sorpresa.

Legittima la soddisfazione del patron Ottavio Cristallo. <<Siamo felici di poter rilanciare le attività musicali di un  luogo storico per la città che adesso sconta la mancanza di un vero club dedicato alla musica. Questa è solo la prima parte di un programma che speriamo possa diventare più ambizioso>>.

La rassegna sarà dedicata alla memoria di Pino Colao, artista di inimitabile generosità, scomparso prematuramente questa estate.

 

Per  info e prenotazioni  

tel. 0961-780064 oppure 326-2272071

 www.centrolepalme.it

oppure

Vittorio Pio (Coordinamento generale e comunicazione)

335-8069603