Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Itinerari e Vacanze, Musica, Tradizioni

U Stegg! Musica tradizionale, Sonu a ballu nel borgo di Cataforio (RC) dal 17‐23 agosto 2011

Scritto da on 14 agosto 2011 – 08:59nessun commento

Catafòrio, piccolo centro sulle pendici dell’Aspromonte poco distante da Reggio Calabria dal 17 al 23 agosto ospitera’ U STEGG! manifestazione completamente autofinanziata e autogestita,  con la collaborazione dell’Ass. culturale Gli Agatini e con la conpartecipazione degli abitanti del luogo.

Proporra’ un diverso modo di fruire la musica popolare dell’area dell’Aspromonte attraverso un percorso fatto di laboratori di danza e strumenti, arricchiti da momenti di approfondimento insieme ai maestri suonatori e danzatori tradizionali, che consente un approccio vitale e diretto con la tradizione musicale ed coreutica del luogo.

 Attivita’ didattiche la mattina dalle 10 alle 12.30 con laboratori di musica e danza tradizionale con zampogna, tamburello, organetto due bassi, lira calabrese e chitarra battente, nel pomeriggio seminari e incontri tematici dalle 16.30 alle 19.00.

La sera Suono a ballu, né palchi né amplificazioni, largo spazio ai suonatori che si alterneranno con performance improvvisate di zampogna, organetto e tamburello.

Si animeranno con musica e danza i vicoli, le piazzette o gli spazi antistanti le case con il coinvolgimento di tutta la comunità, creando così una atmosfera familiare e condivisa della festa. 

Il “Suono” della valle del Sant’Agata ha da sempre attirato studiosi e appassionati in quanto una delle poche zone in Calabria dove le tradizioni di musica e ballo sono ancora vive e continuano a tramandarsi di padre in figlio. E’ qui che il “Conservatorio Grecanico”, attivo fin dagli anni Ottanta, ha dato vita all’esperienza unica di U Stegg! (versione ironicodialettale di “Lo Stage”). Ed è ancora qui che ogni anno centinaia di giovani, e meno giovani, arrivano da tutta Italia per trovare un contatto diretto con le comunità e le loro tradizioni coreuticomusicali.

Pacchetti e possibilita’ di alloggio in strutture adibite per l’occasione con la formula dell’ospitalita’ diffusa. Un invito inoltre ad apprezzare i piatti tipici della gastronomia locale.

Pacchetto completo: laboratorio + alloggio + 7 pranzi + 7 cene + feste a ballu € 290,00
Pacchetto pranzo free: laboratorio + alloggio + 7 cene + feste a ballu € 250,00
Uditori: alloggio + 7 cene + feste a ballu € 190,00
Giornaliero: laboratorio + alloggio + pranzo + cena + festa a ballu € 55,00

1 pranzo €  8,00
1 cena    € 14,00

NB: I partecipanti dovranno essere muniti di lenzuola e sacco a pelo o coperte altrimenti è possibile affittarle in loco al costo di € 10,00.
U Stegg! Si diversifica dai consueti festival di musica folk o popolare, e vuole essere una occasione unica di conoscenza e approfondimento della cultura musicale tradizionale di questo territorio aspromontano, coinvolgendo e animando la comunita’ locale.

INFO: www.ustegg.it