Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Musica

Unepassante in concerto all’ Unpop Club di Reggio Calabria

Scritto da on 6 gennaio 2011 – 03:18nessun commento

 

Martedì 11 Gennaio 2011, ore 22.30 riprende la programmazione all’Unpop club di Reggio Calabria

 Il progetto “unePassante” nasce nell’estate del 2006: la Passante (al secolo Giulia Sarno), sfinita dal torrido clima palermitano, passa le sue giornate chiusa in casa con le persiane serrate e si ritrova quasi per gioco, e per la prima volta nella sua vita, a comporre e registrare alla buona una serie di canzoni, o meglio delle esili tracce sonore di sapore fortemente lo-fi. Con l’aiuto di Mauro Bezdomnyj Maraschi, questi primi nuclei creativi acquistano una qualche struttura, e si arricchiscono di semplici arrangiamenti.

Qualche mese dopo, la Passante si trasferisce nella musicalmente fervida Parigi, e questi esperimenti vengono pubblicati su mySpace, dove ricevono un’accoglienza positiva. Il tempo, anche lui, passa, così come Parigi: il ritorno all’università di Siena, dove la Passante tenta di conseguire il titolo di dottoressa, la vede impegnata nella stesura di una (interessantissima) tesi di laurea dall’altisonante titolo “Poesia e canzone: storia di una mutazione culturale”.

Ma, accanto agli allori accademici, la Toscana si rivela importante anche per il progetto unePassante: conoscenti di vecchia data, la Passante e il Ciabattari si incontrano nuovamente grazie a mySpace e decidono di intraprendere insieme le vie della produzione musicale. Nel giro di pochi mesi, l’organico di unePassante vede l’ingresso del chitarrista Guido Masi e del contrabbassista Tommaso Faglia, che si occupano insieme ai due degli arrangiamenti. Il lavoro confluisce, nel Maggio del 2008, nella registrazione di un EP intitolato Enjoy The Road.

A seguito di una prima tournée estiva in Sicilia, di cui è possibile vedere e sentire degli estratti in un video prodotto dalla Mon Amour Film, la formazione di unePassante ha accolto in pianta stabile il batterista palermitano Simone Sfameli e il chitarrista palermitano emigrato a Roma Sergio Schifano. Con l’ingresso del contrabbassista fiorentino Michele Staino nella squadra al posto del Faglia, la mutevole crew di unePassante raggiunge un assestamento: nei mesi di Novembre e Dicembre del 2008, e poi ancora nel corso del 2009, unePassante ha portato in giro per l’Italia la sua musica, riscuotendo consensi e richiamando su di sé l’attenzione di pubblico e addetti ai lavori.

Con i suoi meravigliosi compagni di viaggio, la Passante ha registrato il suo primo LP, dal titolo More Than One In Number, in uscita il 12 Gennaio 2010 per l’etichetta nascente Anna The Granny e con promozione A Buzz Supreme. Insieme al disco, viene divulgato un videoclip realizzato dal videoartista fiorentino Leonardo Betti, in arte Leonardoworx, sul brano “You Are Music”, seguito qualche mese dopo dal videoclip di “Bats Rats And Cats”, di Gabriele Gismondi, Totò Castiglione e Mauro Maraschi.

La prima tornata del tour di More Than One In Number è coronata dalla partecipazione di unePassante al Salone del Libro di Torino, ospite di Radio Rai Tre, e dal tour come opening act del singer-songwriter statunitense Micah P. Hinson (Ferrara Sotto Le Stelle, Verona Folk Festival, sPAZIALE Festival, Circolo degli Artisti).

Il  concerto sarà preceduto e seguito dalle selezioni musicali di Daniele Giustra.

Info

http://www.myspace.com/unepassante