Primo Piano »

Pietro Grasso inaugura il Tropea Festival L&S. Il programma

9 ottobre 2017 – 13:19 |

“Caro Giovanni, scriverti non è facile, mettere ordine nei tanti pensieri e nelle innumerevoli cose che ho da dirti. C’è quel lieve imbarazzo tipico di quando due vecchi amici, abituati a condividere la quotidianità, fatta di cose grandi e piccole, …

Leggi tutto »
Home » Musica, Video

Welcome to the Sud da Easy One

Scritto da on 4 luglio 2016 – 08:15nessun commento

Anticipato dall’uscita del singolo Il mare non ha strade, è uscito Stessa pelle (Mandibola Rec. + Irma Records / distr. Self), il nuovo album di EasyOne, il rapper reggino già frontmen dei Kalafro, quattro dischi da solista alle spalle e una serie di collaborazioni importanti (dai 99 Posse ai Sud Sound System a Tonino Carotone all’universo rap italiano e non solo). Un disco, che verrà presentato anche al Malavenda Caffè di Reggio Calabria il prossimo 5 luglio,

che si avvale di una serie di contributi “di peso”, da Luigi Pelazza, giornalista de Le Iene, ne Il mare non ha strade, che affronta un tema chiave dell’album, l’emigrazione, ispirandosi alla tragedia del piccolo Aylan Kurdi e di centinaia di altri bambini come lui, ai rapper Galup, Primo Brown, morto prematuramente a Capodanno, Mistaman, BLO/B, a DjShocca.

 

Al cd ha collaborato anche Clementino, insieme a Daf Tee nel brano Treno del Sud, stereotipi e luoghi comuni smontati con ironia graffiante, enfatizzata dal bel video realizzato da SfiammaProduction, la casa di produzione napoletana dei fratelli Maisto specializzati nelle produzioni in Clay Animation, che ha già lavorato per Lucariello e Caparezza, un contributo

per abbattere i pregiudizi sul meridione, di cui racconto la vera faccia, composta da lavoratori onesti, da cultura e tradizioni, perché il sud non è malavita, disoccupazione e povertà“.

Undici tracce godibilissime che veleggiano tra temi sociali e storie intime, senza dimenticare di guardare alla realtà con sguardo leggero e scanzonato.