Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Oltreconfine

Genesi, lo sguardo di Sebastiao Salgado all’Ara Pacis

Scritto da on 17 maggio 2013 – 18:32nessun commento

Genesi è l’ultimo viaggio di uno dei grandi numi del reportage fotografico all’interno delle contraddizioni dei nostri tempi, per dimostrare come sia possibili cambiare tempi e stili di vita alla ricerca di un legame più intimo e naturale con la madre Terra. Curata da Lélia Wanick Salgado, Genesi si svolge all’Ara Pacis a Roma sino al 15 settembre 2013 in contemporanea con altre grandi capitali (Londra, Rio De Janeiro e Toronto).

Da queste città proseguirà il suo cammino attraverso altre tappe che la porteranno a raggiungere tutte le maggiori metropoli del mondo.

Oltre 200 fotografie eccezionali divise in 5 Sezioni, che narrano le foreste tropicali dell’Amazzonia, del Congo, dell’Indonesia e della Nuova Guinea ai ghiacciai dell’Antartide, dalla taiga dell’Alaska ai deserti dell’America e dell’Africa fino ad arrivare alle montagne dell’America, del Cile e della Siberia.

Genesi di Sebastão Salgado è un viaggio fotografico nei cinque continenti per documentare, con immagini in un bianco e nero di grande incanto, la rara bellezza del nostro principale patrimonio, unico e prezioso: il nostro pianeta.

genesi_fotografie_di_sebastiao_salgado_largesalgado_galapagos_gallerysalgado 4_brasile_gallery

 

© Sebastião Salgado/Amazonas Images