Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Oltreconfine

Tornano le Giornate Europee del Patrimonio 2013

Scritto da on 27 settembre 2013 – 12:27nessun commento

Sabato 28 settembre 2013 anche l’Italia aderisce, con gli altri Stati Europei, alle Giornate Europee del Patrimonio 2013, ideate nel 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione europea con l’intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio culturale tra i Paesi europei.

GEP_2013_logoLa manifestazione ha un’appendice on the night con  l’apertura notturna dalle 20 alle 24 di musei, archivi e gallerie che partecipano al progetto Una notte al Museo, in via eccezionale aperti gratuitamente.

Per favorire la conoscenza del patrimonio culturale italiano sono state organizzate numerose iniziative sull’intero territorio nazionale.  Saranno aperti al pubblico gratuitamente tutti i luoghi della cultura statali oltre a quelli privati che aderiscono alla manifestazione.

 

In Calabria iniziative di grande interesse sono previste nel capoluogo di regione dove l’Archivio di Stato propone la  mostra La seta a Catanzaro nei secoli XVIII – XIX, che resta aperta sino al 19 ottobre.
Catanzaro fu il centro più importante della produzione serica in Calabria ed uno dei più noti in Europa, tanto che, nel marzo 1519, fu concesso alla città il Consolato dell’arte della seta, il primo nel regno dopo quello di Napoli fondato nel 1465. La ricca esposizione comprende manufatti e documenti, compresi pezzi mai esposti prima in pubblico, per consentire di seguire tutto il ciclo di produzione e commercializzazione della seta.

 

A Soverato (Cz) si parlerà del sito sommerso di Poliporto, mentre alla Galleria Nazionale di Cosenza si tiene l’incontro conclusivo del cantiere didattico con Alfredo Pirri.

 

Imperdibili le aperture straordinarie del Pathirion a Rossano e della Fortezza di Le Castella, a Isola Capo Rizzuto.

 

Nella stessa giornata il Museo  Archeologico di Locri  inaugura il Museo dei ragazzi ed a Reggio Calabria sarà possibile visitare il Piccolo Museo S. Paolo che custodisce un tesoro inedito di oggetti sacri, icone, avori, oltre ad una dotazione di 200 opere in argento, tra le quali una testina gotica, che raffigura un giovanissimo Federico II, una gotica Madonna con Bambino, colonne medioevali ed arabo-normanne.

 

Per il calendario integrale delle aperture clicca qui