Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Primo Piano, Video

Amore e libertà il filo conduttore di Gutenberg la Fiera del Libro calabrese #11

Scritto da on 21 maggio 2013 – 19:00nessun commento

Chiude il Salone del Libro di Torino con numeri imponenti, che la dicono lunga sulla voglia di cultura nel Paese, e cede il testimone a Gutenberg, Fiera del Libro, della Multimedialità e della Musica made in Calabria, ma con una spiccata vocazione nazionale ed internazionale. Una settimana di incontri con gli autori, presentazioni, performance teatrali, proiezioni, laboratori, mostre, concerti,  che ruotano attorno alla letteratura ed ai libri,  che si terranno sino al 25 maggio 2013 a Catanzaro e nel resto della regione.

gutenberg 2013bannerLe novità di questa edizione, la 11^, sono diverse, ad iniziare dal tema conduttore, Amore e libertà, una splendida endiadi che rinvia al cuore pulsante di qualsiasi modello relazionale e sociale, esplorata attraverso la vita di Dante, il pensiero agostiniano, i tòpoi amorosi antichi e moderni, la potenza dei miti platonici.

 

Nuova è anche la location catanzarese, che si divide tra la sede storica del Liceo Classico P. Galluppi e la Tensostruttura di P.za Rossi.

 

Come di consueto, la kermesse offre ancora una volta un programma ricchissimo e di alto profilo ed un’occasione preziosa per conoscere quanto di meglio offre ai giorni nostri il panorama culturale nazionale. A Gutenberg sfileranno lo storico di fama internazionale Emilio Gentile, allievo di Renzo De Felice, del quale ha proseguito gli studi sul fascismo, inaugurando nuovi filoni di ricerca (ad es. sui diversi aspetti del totalitarismo); il filosofo Umberto Curi (autore, tra gli altri di Polemòs, Miti d’amore, Straniero); lo scrittore e drammaturgo Tiziano Scarpa; lo storico Marcello Flores; Maurizio Bettini, noto per i suoi studi di filologia classica ma anche come scrittore; lo scienziato Edoardo Boncinelli; la scrittrice Ginevra Bompiani (autrice di un classico come Lo spazio narrante, dedicate a tre signore della letteratura mondiale, Jane Austen, Emily Bronte, Sylvia Plath, ) i calabresi Carmine Abate (Premio Strega 2012)  e Mimmo Gangemi (Premio Letterario Tropea 2012).

 

Alla Fiera si parlerà anche di ‘ndrangheta con Giuseppe Trimarchi, Liliana Carbone e Gaetano Saffioti, Marisa Manzini,  mentre Carmine Donzelli, editore e saggista, esplorerà il pensiero di Gramsci e Machiavelli.

 

Uno spazio mattutino è dedicato agli autori catanzaresi Maria Primerano,  Mario Amelio, Antonio Gioia, Massimo Nisticò, reduci dal Salone del Libro di Torino, dove hanno rappresentato la Calabria, regione ospite della kermesse, ed alla memoria dell’attore, regista e drammaturgo, precocemente scomparso, Pino Michienzi.

 

Insomma, ce n’è per tutti i gusti. Il programma completo può essere scaricato dal sito www.liceoclassicogalluppi.net