Primo Piano »

Dal fumetto criminale a quello sociale, arriva a Cosenza il Festival del Paesaggio

18 settembre 2017 – 10:26 |

Il prossimo week end, dal 22 al 24 settembre, torna il fumetto a Cosenza al Festival del Fumetto Le Strade del Paesaggio, diventato uno degli spazi più interessanti dedicati al fumetto e al suo universo. Promossa da Cluster con la …

Leggi tutto »
Home » Primo Piano

Arrivano anche in Calabria i mercati di Natale

Scritto da on 8 dicembre 2016 – 08:17nessun commento

E’ tempo di mercatini di Natale. Una tradizione secolare diffusa nelle piazze e nei centri storici del Nord Europa, che fanno da cornice alle bancarelle di prodotti artigianali e culinari, ai mille addobbi e alberi illuminati, ai concerti, agli spazi dedicati ai bambini. Mercati di Natale spesso ancorati alla tradizione o a volte originali, come quello di Harry Potter a Londra o quello sexy di Amburgo. Mercati virati verso il green come a Trento o votati al solidale come a Rovereto, dedicati alla musica come a Brunico e al presepe più famoso di tutti a Napoli o, ancora, nel villaggio ricreato del Marchè Vert Noel di Aosta.

Da Innsbruck  a Bressanone e Napoli si inizia ad avvertire l’atmosfera natalizia, anche grazie ai mercatini di Natale. Che arrivano anche sulle sponde del Mediterraneo, in Calabria. Le casette di legno invadono la città dello Stretto, dove arriva una rappresentanza austriaca a confrontarsi con la tradizione delle mercati-natale-2ceramiche di Seminara e del bergamotto. Ma arrivano anche a San Giovanni in Fiore e Cosenza, nella Villa nuova, con l’angolo dei ‘cullurielli’ locali.

Il Christkindlmarkt (Mercatino di Natale) della tradizione mitteleuropea, che ha origine in Germania nel XIV secolo, occasione per acquistare addobbi e prodotti locali ma anche per incontrarsi, stare insieme, magari con un bicchiere di vin brulè e un piatto di dolcetti in mano, approda anche nella terra dei certosini, a Serra San Bruno, trait-d’union tra Europa del nord e Mediterraneo, e a Jacurso, grazie a Rosamaria Limardi e al suo Jacurso da vivere e imparare che per il suo Mercatino dall’11 dicembre vede protagonisti artisti, artigiani e antiquari, oltre ai commercianti, e naturalmente, la comunità, che accoglieranno i visitatori in questo singolare mercato-non mercato.

Conto alla rovescia anche sulla costa jonica, a Soverato, dove le irriducibili creative di ecoplanner dopo la fortunata affollata esperienza di ex Comac questa volta ci ritentano dall’8 dicembre (apertura sino al 27 dicembre)  con  Mercatini di Natale. Ad aprire l’evento in Piazza Santa Maria Ausiliatrice la musica degli Orkestrana Orkestra tra musica da banda, ska, swing, rock, musica sinfonica. Il villaggiomercati-natale-1 natalizio, spiega Rosa Ciacci, co-founder di ecoplanner insieme a Claudia Minniti, Marta Veltri, Azzurra Galanti, Olga Romano, vuole essere un’occasione per promuovere realtà imprenditoriali e artigianali locali, che offrono capacità di innovazione e grande qualità, innescare nuovi circuiti e progetti, avviare reti, ma soprattutto riproporre la piazza, luogo per eccellenza -purtroppo ormai abbondantemente in disuso- di incontri, scambi e riflessioni di una comunità. Protagonisti, tradizione e innovazione, denominatore comune a tutti gli stand. Workshop e laboratori concerti, proiezioni (Terraferma, Cose dell’Altro Mondo, Made in The New Italy)a cura dell’Associazione di Promozione Sociale MEET Project, coordinati da Elio Lobello,e reading, per presentare gli ultimi libri di Domenico Dara e Mauro F. Minervino, fanno da cornice agli allestimenti.