Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Primo Piano, Video

E’ partita la carovana del Peperoncino Jazz Festival

Scritto da on 18 luglio 2012 – 16:35nessun commento

Si è mossa la carovana del Peperoncino Jazz Festival edizione 2012, la rassegna itinerante di jazz nata da un’idea di Sergio Gimigliano e Francesca Panebianco, cresciuta vorticosamente nel giro di 10 anni cambiando con coraggio di volta in volta concept e formula.

Un coraggio riconosciuto dalla rivista specializzata Jazzit che ha premiato il PJF come Miglior Festival Jazz d’Italia e con gli esclusivi premi Best Catalogue Award e Best Territory Improvement Award, assegnati a Bologna nel corso di Festival of Festivals, la kermesse degli operatori del settore.            

 

I numeri parlano meglio di tante parole. Il PJF, realizzato con il contributo dell’Assessorato alla Cultura della Regione Calabria, della Provincia di Cosenza, degli enti Parco Nazionale del Pollino e Parco Nazionale della Sila, numerose amministrazioni comunali, della C.C.I.A.A. e di Confindustria Cosenza, di AGIS e ANEC Calabria, coinvolge quest’anno l’Ambasciata degli Stati Uniti d’America, l’Ambasciata del Brasile e –per il secondo anno consecutivo- la Reale Ambasciata di Norvegia snodandosi per circa tre mesi, fino al 10 settembre prossimo, in un tour che farà tappa in 26 località, comprendendo tutte e 5 le province ed i 3 parchi nazionali della regione.

 

Ricchissimo il cartellone, forte di oltre 70 eventi (in gran parte gratuiti – o, comunque, con biglietto di ingresso a prezzi ridottissimi) organizzati all’interno delle opere più significative del nostro patrimonio artistico, architettonico, storico e nei borghi e centri storici calabresi, con ospiti di prima grandezza nel panorama jazz nazionale ed internazionale.

Sul palco del PJF si alterneranno volti noti del jazz di casa nostra, da Enrico Rava a Stefano Bollani, da Danilo Rea a Roberto Gatto, dal duo Petrella-Guidi a Francesco Bearzatti passando per Walter Ricci e Daniele Scannapieco, Gegè Telesforo, Luca Aquino,  Pietro Condorelli e stelle riconosciute del jazz mondiale, come Brad Mehldau, John Patitucci, Bill Frisell, Uri Caine, Joshua Redman, Kurt Elling, Maria Joao, Alvin Queen, Eddie Gomez, Sarah Jane Morris, Trygve Seim, Nick The Nightfly, Trio da Paz, Rosalia De Souza, Irio e Robertinho De Paula.

 

Naturalmente PJF non dimentica di essere un Festival made in Calabria, con una vocazione fondamentale verso la valorizzazione e promozione dei migliori musicisti calabresi, realizzata anche attraverso la collaborazione con la prestigiosa etichetta discografica Picanto Records.

 

Ancora una volta, infine, PJF rinnova la formula, ampiamente sperimentata nelle scorse edizioni, fondata sull’ abbinamento tra musica, enogastronomia  (grazie alla partnership con i Sommelier dell’A.I.S. Calabria e numerose aziende vinicole della regione), mostre fotografiche, a cura di Antonio Armentano e Francesco Cisario, i concerti Round Midnight nei migliori Jazz Club del territorio, Corsi e Workshop (tenuti da John Patitucci, Chris Potter e Adam Cruz).

 

Chiude il festival la 1° edizione del concorso Picanto International Jazz Contest.

 

Clicca qui  PJF 2012 DEFINITIVO   per consultare Il Programma

 

Informazioni per il pubblico:

ASSOCIAZIONE CULTURALE PICANTO

Mobile: 340/5966160

E-mail: ass.picanto@libero.it

Web: www.peperoncinojazzfestival.com