Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Musica, Primo Piano

Parte da Cosenza Peperoncino Jazz Festival 2012

Scritto da on 13 luglio 2012 – 17:05nessun commento

Ha preso il via a Cosenza l’11 edizione di Peperoncino Jazz Festival che inaugura una inedita joint ventures con Invasioni, il festival dedicato al multiculturalismo ed alle contaminazioni che si tiene ogni anno nella città bruzia, con il contributo del Comune di Cosenza e con il patrocinio istituzionale dall’Ambasciata degli Stati Uniti d’America.

Il PJF,  organizzato dall’Associazione culturale Picanto, con la direzione artistica di Sergio Gimigliano, si propone ancora una volta come rassegna itinerante nelle più belle località della Calabria che vedrà coinvolti quest’anno ben 26 comuni, tutte e 5 le province e i 3 parchi nazionali della regione .

 

La “cinque giorni” cosentina del PJF, che si prolungherà sino al 15 luglio, è stata inaugurata da ERIC DANIEL, carismatico sassofonista dalle mille collaborazioni importanti, accompagnato da Sasà Calabrese, Vincenzo Gallo, e da Umberto Napolitano.

 

Questa sera (giovedì 12), invece, per far rivivere il suggestivo scenario del lungofiume cosentino, che d’estate si anima di mille locali ed iniziative culturali riportando la gente in uno dei centri storici più belli della Calabria, il Peperoncino Jazz Festival propone una serata all’insegna del ritmo, della passione e dell’allegria con la COSENZA JAZZ MARATHON, vera e propria maratona musicale che coinvolgerà Amanita ed Even Trio, formazioni in cui militano alcuni dei migliori musicisti della città.

 

Dal 13 al 15 luglio il festival si sposterà nella suggestiva location della Villa Vecchia per una incredibile “tre giorni” di chiusura che avrà come protagonisti tre dei maggiori rappresentati della scena jazzistica mondiale,

 

Venerdì 13 imperdibile l’appuntamento con uno dei protagonisti della scena  jazz mondiale come URI CAINE, tra i più autorevoli interpreti del jazz contemporaneo da almeno un ventennio,  accompagnato per l’occasione da John Hébert (tra i maggiori bassisti della scena internazionale e già collaboratore di Andrew Hill,  Tony Malaby e Mary Halvorson) e Clarence Penn (uno dei batteristi più dotati della sua generazione).

 

Sabato 14 luglio sarà la volta del pianista BRAD MEHLDAU, che salirà sul palco in trio.  Al suo fianco i fedeli Larry Grenadier (bassista membro del super trio Fly, ha collaborato anche con Pat Metheney e Chrys Lloyd) e Jeff Ballard (batterista applaudito già con Ray Charles, Kurt Rosenwinkel, Mark Turner e Guillermo Klein) per un evento anch’esso da non perdere.

 

In chiusura di festival, domenica 15 luglio, infine, saranno di scena i BAD PLUS, eclettico trio formato da Ethan Iverson al piano, Reid Anderson al contrabbasso e David King alla batteria, da diversi anni uno dei gruppi più singolari della scena jazzistica mondiale.

 

Ospite d’eccezione del trio, per questa serata conclusiva della kermesse cosentina, che vedrà, tra l’altro, la partecipazione del Console americano L. Moore, sarà il sassofonista JOSHUA REDMAN, da diversi anni stella di prima grandezza della scena jazzistica mondiale, tanto come leader di proprie formazioni che come sideman e collaboratore di musicisti del calibro di Elvin Jones, Pat Metheny e Paul Motian.

 

Nel corso della tre giorni sarà possibile partecipare al Corso di Giornalismo Musicale tenuto da LUCIANO VANNI ed organizzato in collaborazione con la rivista specializzata Jazzit (in programma nel weekend presso la Casa delle Culture), alle degustazioni dei migliori vini calabresi a cura dei Sommelier dell’A.I.S. Calabria, visitare la mostra di fotografia di ANTONIO ARMENTANO e FRANCESCO CISARIO.

il lungo tour culturale del Peperoncino Jazz Festival  naturalmente non finisce qui ma riprenderà subito il suo corso e andrà avanti, senza soluzione di continuità, fino al 10 settembre, proponendo in cartellone, tra gli altri, star del calibro di BILL FRISELL, JOHN PATITUCCI, KURT ELLING, EDDIE GOMEZ, MARIA JOAO, ALVIN QUEEN, SARAH JANE MORRIS, STEFANO BOLLANI, ENRICO RAVA e tanti altri.

 

Nel corso delle serate verranno raccolti fondi per Emergency.

 

Informazioni per il pubblico:
ASSOCIAZIONE CULTURALE PICANTO
Mobile: 340/5966160
E-mail: ass.picanto@libero.it
Web: www.peperoncinojazzfestival.com