Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Primo Piano, Video

Tributo a Rino Gaetano a Roccella Jazz 2017

Scritto da on 14 agosto 2017 – 13:08nessun commento

Gianna Gianna Gianna prometteva pareti e fiumi…  canticchia una pulcetta dai capelli arruffati, maglietta e shorts rigorosamente scoordinati. Me lo trovo davanti tra gli scaffali del supermercato, avrà 3 o 4 anni ma la tonalità è azzeccata. Sai di chi è questa canzone? Si, risponde, di Rino. Mio papà le canta sempre le canzoni di Rino. Cantiamo insieme il ritornello e dirotto la pulce verso le casse sperando di trovarci nel raggio visivo paterno che, naturalmente, arriva fischiettando Ma il cielo è sempre più blu. Effetto Rino.

Che usando le chiavi dell’ironia dissacrante e della beffa ha ribaltato i codici della canzone d’autore e proposto la fotografia in tecnicolor di un’altra Italia, quella di chi vive in baracca, chi muore al lavoro e di chi ruba la pensione ne Ma il cielo è sempre Rino_gaetano_2-2più blu, della Berta che filava con Mario e con Gino, e che aveva un bambino che non era di Mario e non era di Gino, di un Paese, speculare a quello di Bengodi trasmesso 24 ore su 24 dalla Tv, in cui esistono ancora gli sfruttati malpagati e frustrati di Mio fratello è figlio unico.

Unico inimitabile Rino Gaetano. Che sotto le vesti apparentemente innocue del nonsense e del surreale, con tono lieve e scanzonato, ha saputo raccontare storie di ordinaria solitudine, emarginazione e rabbia. Una supernova che ha brillato per una manciata di anni, scrive Andrea Scanzi; pochi, troppo pochi forse per consentirle di completare la sua parabola. Lui lo sapeva. E tra le polemiche e gli strali profetizzava che la sua musica sarebbe stata compresa e cantata dalle generazioni successive. Bersaglio centrato. Perché l’Italia evocata dal giovane giullare arrivato da una cittadina dell’entroterra calabrese diventata famoso grazie a Pier Paolo Pasolini e alle potenti ‘ndrine locali, sbarcato nella Capitale dove trova il successo e la morte, a soli trent’anni, è ancora quella di oggi, forse più triste e angosciata.

Forse è anche questo il motivo per il quale non si contano i tributi, gli omaggi, le rivisitazioni, in note e in pellicola, sui palchi e in Tv come allo stadio o nelle scuole nelle quali le sue canzoni sono diventate materia di studio. E lui che era fuori da mode e correnti è diventato alla fine un mito.

37 anni fa la sua stella luminosa si spegne lungo i viali di Via Nomentana. Roccella Jazz Rumori Mediterranei dedica la sua edizione numero 37, intitolata A me piace il sud, proprio a Rino Gaetano e alla sua musica che verrà evocata il 21 agosto prossimo al Teatro al Castello da Giovanni Tommaso, leader del Perigeo, uno dei numi tutelari del progressive di casa nostra, che incrociò in diverse occasioni la propria strada con quella del cantante crotonese. Sul palco oltre a Tommaso ci sono gli Apogeo Quintet con Jasmine Tommaso, Daniele Scannapieco, Claudio Filippini, Alberto Parmeggiani, Alessandro Paternesi a dar vita a una produzione originale in prima assoluta nazionale.

alexander hawkins jazzNelle giornate del festival, dal 12 al 24 agosto, sul palco di Roccella si succederanno artisti calabresi come Red Basica, Francesco Jonathan_FinlaysonLoccisano e Domenico Ammendola a stelle internazionali come gli inossidabili Tuck e Patty, il proteiforme Alexander Hawkins insieme a Sabir Mateen, l’acid jazz di James Taylor, il trentaquattrenne trombettista californiano Jonathan Finlayson, proclamato Nuovo Talento Internazionale del Top Jazz 2016, al Festival con i Sicilian Defense,  Antonella Ruggiero duetta con Mark Baldwin Harris e Roberto Colombo ma assolutamente da non perdere a chiusura della rassegna sono i ritmi multietnici della Med Free Orkestra.

Info sulla pagina Facebook https://www.facebook.com/Roccella-Jazz-Festival-134424453246621/