Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Musica, Primo Piano

Uri Caine apre Le Querce Jazz 2012

Scritto da on 31 gennaio 2012 – 08:03nessun commento

Sarà Uri Caine ad inaugurare giovedì 2 febbraio (ore 21)  l’ ottava edizione di Le Querce Jazz, la rassegna di jazz organizzata da Gianpiero Ferro e dal Country Club Le Querce, in C.da Guidacciari di Sarrottino (CZ).

Un cartellone anche quest’anno di ampio respiro internazionale che ospiterà, oltre al pianista e compositore di Filadelfia, il percussionista Ray Mantilla (21 febbraio), il saxofonista Jerry Bergonzi (1 marzo) ed un mito delle 6 corde come John Abercrombie (21 marzo).

Conosciuto anche al di fuori dell’area  dei cultori del jazz  per i frequenti sconfinamenti nella musica classica e le apprezzatissime riletture  di Mozart, Bach, Beethoven, Mahler,  Uri Caine  è considerato uno dei pianisti più accreditati nel gotha del jazz internazionale, testimoniato dalle collaborazioni con gente come Don Byron, Dave Douglas, John Zorn, Arto Lindsay, Hank Mobley, Paolo Fresu, che di musica se ne intende, e non poco.

Un talento non comune abbinato ad una curiosità onnivora che gli consente di toccare tutti i registri ed i generi, dal soul al jazz al groove elettronico sino ad utilizzare gli algoritmi di un computer trasformati in suoni digitali, Caine è compositore  dal rigore geometrico, esaltato  da un tocco elegante ed ironico.

Un artista che giudica il suo approccio alla musica <<ecologico e politico>> ma che sfugge in realtà a qualsiasi categorizzazione.

Il concerto a Le Querce Jazz rientra nel tour che ha già toccato diverse capitali europee, nelle quali  Caine ed il suo Acoustic Trio, forte di due artisti di primo piano della scena newyorchese come  John Hebert, contrabbasso, e Ben Perovsky, batteria, noti sodali Paul Bley, Lee Konitz, Kenny Wheeler, Dave Liebman, John Abercrombie, Billy Hart, presentano il cd, Siren che sfodera insieme alla rivisitazione di classici del jazz una serie di composizioni originali.

Un trio connotato da grande interplay e dal giusto mix tra composizione, melodia e ritmo, ma soprattutto da grande libertà di espressione  che stimola i tre a muoversi con grande naturalezza sui territori sonori suggeriti da Caine.

 

Info

www.countryclublequerce.com/home_ita.html

info@countryclublequerce.com

Mob. 3392399392

www.uricaine.com