Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Storia

Il Mediterraneo di Maurice Aymard, dal 4 aprile in Calabria

Scritto da on 3 aprile 2017 – 10:21nessun commento

Tutte le scienze dell’uomo parlano la stessa lingua… o almeno possono parlarla”. Ne era convinto il grande Fernand Braudel. Ne è convinto anche Maurice Aymard, che di Braudel è stata allievo e di cui è considerato l’erede, quando ha assunto la direzione dell’Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales – Paris e della Maison des Sciences de l’Homme di Parigi, tra le più accreditate istituzioni scientifiche internazionali, e le ha lanciate nella sfida di una Europa universale, aperta e plurale, multidisciplinare e multiculturale.

Aymard, occitano di Tolosa, classe 1936, ha fatto della costruzione di un’Europa della cultura e della figura di un intellettuale a 360 gradi, capace di sottolineare la ricchezza delle diversità del Vecchio

Ph. I. Carollo

Continente,  il perno della sua vita e della  attività di storico. I suoi numerosi contributi scientifici sono stati pubblicati in diversi Paesi in tutti i continenti. Tra questi l’Italia riveste un ruolo privilegiato. Aymard ha abitato nel nostro Paese diversi anni, dedicandosi in particolare allo studio della storia economica e sociale di Venezia e della Sicilia.

Temi che testimoniano la sua predilezione per gli studi sul Mediterraneo, che hanno impegnato lo storico francese per  buona parte della sua vita (tra i tanti, Aymard, Maffettone, Barberini, Il Mediterraneo: ancora mare nostrum?, Luiss University Press). Aymard ha diretto due pregevolissime collettanee:  insieme a Perry Anderson, Paul Bairoch, Walter Barberis e Carlo Ginzburg, la  Storia d’Europa in 5 volumi,  e la Storia economica dell’Italia in età moderna, entrambe per Einaudi. Sempre per Einaudi ha curato con Giuseppe Giarrizzo il volume sulla Sicilia nella collana di storia delle Regioni.

Dal 4 fino al 6 aprile il prof. Aymard sarà ospite dell’ Università della Calabria, Dipartimento di statue classiche iole carolloStudi Umanistici, a Rende (Cosenza) dove terrà un ciclo di seminari, dedicato a I percorsi del Mediterraneo.

Il 7 aprile Aymard sarà poi a Lamezia Terme al TIP Teatro (ore 18), dove terrà una Lectio magistralis su Le sfide del Mediterraneo, con gli interventi di Vito Teti e Marta Petrusewicz, e sabato 8 a Soriano Calabro.

(Ph. Iole Carollo)