Primo Piano »

Arrivederci a presto!

3 aprile 2018 – 09:39 |

Cari amici e amiche, il nostro sito sospende le pubblicazioni.
 
Share

Leggi tutto »
Home » Teatro

Attraverso lo sport la radiografia di un Paese in Juve-Napoli 1-3, in scena a Spazio Teatro di Reggio Calabria

Scritto da on 31 gennaio 2011 – 03:18nessun commento

Sabato 5 febbraio 2011, h. 21.00 e domenica 6 febbraio 2011, h. 18.15, SpazioTeatro a Reggio Calabria propone “Juve-Napoli 1-3”

Tra sport e storia il secondo appuntamento della stagione 2011 di SpazioTeatro

Possono un padre e un figlio incontrarsi davvero solo davanti a un pallone?

Può una partita di calcio rappresentare la rivincita di chi è immigrato?

Può uno spettacolo teatrale parlare di calcio ma anche della storia sociale di un paese?

E’ la sfida del Teatro delle Forme con il suo JUVE-NAPOLI 1-3: LA PRESA DI TORINO, in scena alla Sala SpazioTeatro sabato 5 febbraio alle 21.00 (con replica domenica 6 alle 18.15) nell’ambito della rassegna “Presenze”.

Un racconto per immagini intime e collettive, lo stadio come teatro di uno spazio altro dove i ruoli, le convenzioni e le maschere del quotidiano possono essere gettate per lasciare posto a quegli incontri che nella vita reale difficilmente si realizzerebbero.

Juve Napoli è un viaggio vero e metaforico, la storia di un’Italia, non troppo passata, fatta di migrazioni, di lingue nascoste, mansarde affollate e nuove identità.

Il 9 Novembre del 1986, il Napoli “saliva” a Torino ed affrontava per l’ennesima volta i ricchi, gli imbattuti, i bellissimi Tacconi, Manfredonia, Cabrini, Serena e Laudrup, schierando in campo Garella, De Napoli, Bagni, Bruscolotti, Sola e LUI…ed almeno per una volta, come in una favola al contrario, non vinsero quelli alti, con gli occhi azzurri ed i capelli biondi.

Partendo dal vivacissimo testo omonimo di Maurizio De Giovanni, scrittore napoletano, Antonio Damasco dedica un riscatto comico-poetico ad un padre emigrato da Napoli alla FIAT, per rispondere con una risata, a distanza di 40 anni, a quei cartelli che riportavano la scritta “non si affitta ai meridionali”.

(comunicato stampa)

 

ingresso € 10,00 / studenti € 5,00
informazioni e prenotazioni:
cell.: 339 3223262 – email: info@spazioteatro.net