Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Primavera dei Teatri 2011, Teatro

C.Re.S.Co: una ricerca sulla scena contemporanea

Scritto da on 1 giugno 2011 – 10:51nessun commento

In occasione di Primavera dei Teatri giovedì 2 giugno alle ore 18 il C.Re.S.Co. promuove un incontro di diffusione e di confronto con gli operatori locali e nazionali. L’obiettivo del Coordinamento è mettere assieme gli operatori e gli artisti italiani della scena contemporanea e farli lavorare congiuntamente per costruire un progetto e una sensibilità che siano insieme poetici e politici, necessari per continuare a creare bellezza e pensiero ma anche funzionali alla difesa della dignità lavorativa di chi opera in questo settore, al recupero di un ruolo riconosciuto per gli artisti del contemporaneo nel contesto sociale nazionale, alla crescita complessiva dei linguaggi della ricerca e dell’innovazione.

Nel proprio atto di nascita, C.Re.S.Co. autodefinisce il proprio progetto “insieme poetico e politico”. La parola d’ordine di questo Comitato è la stipula di un “patto tra generazioni”, per evitare ogni forma di settarismo ed esclusione, all’interno di un panorama, quello di coloro che si occupano di contemporaneità, già di per sé tendenzialmente minoritario. C.Re.S.Co. ha eletto come proprio presidente Luca Ricci, 34 anni, regista teatrale e direttore del Kilowatt Festival.

Tra i risultati concreti e immediati che C.Re.S.Co. si prefigge c’è una ricerca commissionata alla fondazione Fitzcarraldo di Torino per realizzare una mappatura completa e attendibile delle caratteristiche dei singoli lavoratori e delle strutture che operano nell’ambito della contemporaneità. Questa ricerca viene vista come preliminare alla formulazione di qualsiasi proposta che si faccia carico della difesa delle condizioni lavorative degli operatori dello spettacolo dal vivo, anche nella prospettiva di una complessiva riforma nazionale degli ammortizzatori sociali.

È possibile compilare online il questionario RISPONDI AL FUTURO: la più grande indagine statistica sul settore dello spettacolo dal vivo mai realizzata in Italia compilando il questionario operatori riservato ai singoli artisti, tecnici, amministrativi, free lance, quanti operano all’interno di strutture esistenti con qualsivoglia tipologia contrattuale e il questionario imprese teatrali riservato alle imprese, associazioni teatrali, agli organizzatori di festival, rassegne, eventi, etc.

L’incontro si svolgerà alle ore 18 al Protoconvento ed  è aperto alla partecipazione di tutte quelle realtà e individui che operano nella scena contemporanea e che sono interessati a conoscere l’attività di Cresco, nella prospettiva di una eventuale adesione.