Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Teatro

Cats, i gatti più famosi del mondo, al Teatro Politema di Catanzaro

Scritto da on 11 gennaio 2011 – 03:18nessun commento

 

Il musical Cats sara’ in scena al Politeama di Catanzaro il prossimo 18 e 19 gennaio 2011 (h.20.45) .

 Cats, uno dei piu’ noti successi teatrali, rappresentato in 26 paesi in tutto il mondo, tradotto in 10 lingue e gia’ sold out nei teatri italiani, viene presentato anche a Catanzaro dalla Compagnia della Rancia con la regia di Saverio Marconi e coreografie di Daniel Ezralow.

Lo spettacolo è tratto da “Old Possum’s Book of Practical Cats” di Thomas S. Eliot e musicato da Andrew Lloyd Webber, autore anche di Memory, la canzone più famosa del musical, scritta da Trevor Nunn ed incisa da più di 150 artisti, tra i quali Barbra Streisand, Celine Dion e i Tre Tenori (Domingo, Carreras e Pavarotti).

Cats è uno dei musical da record, con ben 9000 repliche raggiunte nel giorno del suo ventunesimo compleanno, nel 2002, vincitore di numerosi riconoscimenti a Londra (Oliver Awards), dove ha debuttato nel 1981, ed a Broadway, con ben 8 Tony Award conquistati nel 1983, come miglior musical, migliore musica e migliore interprete femminile non protagonista.

La scena si apre in ambientazione notturna raccontando un’occasione speciale: una serata che si svolge annualmente, nella quale i gatti del quartiere di Jellicle si riuniscono per aspettare che l’anziano Deuteronomy, loro capo, designi uno di loro a passare nel “Dolce aldila’” (Heaviside layer) per rinascere a nuova vita.

Inizia cosi’ la carrellata di presentazione dei singoli gatti che illustrano le loro abilita’ e la loro natura: “pratica, pragmatica, critica, scettica, politica, romantica e mistica”.

Tra performance e canzoni i gatti di Jellicle si presentano e raccontano le loro storie (la vecchia Grizabella, la fascinosa Casandra, il malvagio Macavity, il mago Mister Mistoffelees) allegoria  leggera e raffinata dei  vizi e delle virtù degli umani filtrati dallo sguardo ‘felino’.

Uteriori informazioni disponibili sul sito

http://cats.musical.it/