Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Primo Piano, Teatro

Laboratorio di improvvisazione teatrale con Fortunato Cerlino

Scritto da on 26 settembre 2011 – 09:28nessun commento

Il Tropea Teatro Festival propone dal 3 al 12 novembre 2011 un Laboratorio di improvvisazione teatrale, Edeep, condotto dal regista, drammaturgo ed attore Fortunato Cerlino, che si terrà presso il Polo Culturale Santa Chiara di Vibo Valentia, promosso dal Comune di Vibo Valentia – Assessorato alla Cultura e Assessorato alle Politiche Giovanili, in collaborazione con il Sistema Bibliotecario Vibonese e l’Associazione Culturale Moustache,

Il laboratorio vuole indagare il mito di Edipo attraverso l’analisi dei testi di riferimento scelti (Edipo re di Sofocle ed Edipo a Terzigno, dello stesso Cerlino), e tecniche quali il clown interiore e gli études, intesi come momento di verifica e sviluppo scenico delle tecniche acquisite, ed il lavoro di attenzione e concentrazione a partire dal corpo.

Dieci giorni di lavoro intenso i cui risultati saranno presentati al pubblico in uno spettacolo conclusivo.

<< Nel mondo contemporaneo -spiega Fortunato Cerlino- nuovi eroi sono chiamati ad indicare sentieri sui quali addentrarsi.  Edipo è un eroe. Ha preso su di sè la responsabilità del suo popolo, primo tra gli uomini, tra i mortali, di liberare la città dal morbo.  Dal suo agire dipenderanno i destini del popolo e della Storia. Se la Storia riprende a marciare, spinta da un inconscio bisogno degli uomini di liberarsi da vecchie malattie, alla ricerca di un nuovo corso, allora anche l’eroe deve rinascere.  A lui si chiede un  sacrificio nuovo.  Sfidare il proprio destino per ritrovarsi nel proprio destino >>.

Fortunato Cerlino è drammaturgo, regista, attore. Dopo gli studi, ha seguito un’intensa attività di formazione e perfezionamento  nell’ambito della quale incontra, tra gli altri, Eimuntas Nekrosius, Anton Milenin Alejandra Manini (Università di Buenos Aires), Erard Stiefel (Teatre du Soleil), Pierre Byland (direttore del Centre Burlesque International), Dimitri Nicolau, Kevin Kulke (allievo di Grotowski), Francis Pardeilhan (attore di E. Barba).

Ha lavorato in teatro con  Luca Ronconi, Nekrosius, Giorgio Barberio Corsetti, Giorgio Albertazzi, Armando Pugliese, Luca De Filippo, Franco Però e compiuto diverse esperienze cinematografiche e televisive con Pupi Avati, Mariantonia Avati, Alberto Sironi, Lina Wertmuller, Fabio Rosi, Vincenzo Terracciano, Fabrizio Bentivoglio, Matteo Garrone, Alessandro Benvenuti, Marco Risi, Vittorio Sindoni.

Tra i fondatori di Rossotiziano, gruppo di ricerca teatrale, di Teatro civile e del sito www.dramma.it., ha collaborato alla maratona Scrittori per la pace, che ha ricevuto il Premio Hystrio 2002.

Di recente ha portato in Italia uno dei più interessanti autori del teatro contemporaneo, il canadese  Morris Panych, curando la regia di  Auntie & Me, con Alessandro Benvenuti e Barbara Valmorin.

Il workshop è rivolto a 15 studenti delle scuole superiori ed a 5 attori e performers, che verranno ammessi previa valutazione delle domande e dei materiali inviati.

A conclusione del Laboratorio verrà rilasciato un attestato di partecipazione

Le domande devono essere inviate entro il 10 ottobre 2011 al Sistema Bibliotecario Vibonese,

in via Abate Pignatari di Vibo Valentia.

La domanda e maggiori informazioni possono essere rinvenute sul sito http://www.tropeateatrofestival.org/TTF3/Laboratorio.html ovvero al numero telefonico 0963/547557.