Primo Piano »

Dal fumetto criminale a quello sociale, arriva a Cosenza il Festival del Paesaggio

18 settembre 2017 – 10:26 |

Il prossimo week end, dal 22 al 24 settembre, torna il fumetto a Cosenza al Festival del Fumetto Le Strade del Paesaggio, diventato uno degli spazi più interessanti dedicati al fumetto e al suo universo. Promossa da Cluster con la …

Leggi tutto »
Home » Primo Piano, Teatro

Magna Graecia Teatro Festival 2011 dal 2 agosto in tredici siti della Calabria

Scritto da on 20 luglio 2011 – 09:28nessun commento

Al via l’ottava edizione del Magna Graecia Teatro Festival, kermesse teatrale che rielabora in chiave moderna drammaturgie e tematiche del teatro classico antico, ideata per animare e far rivivere i siti archeologici calabresi.

 La rassegna oragnizzata dal dipartimento Cultura dalla Regione Calabria, proporra’ 21 spettacoli, tra cui varie prime nazionali e produzioni originali per MGTF, in totale 66 rappresentazioni, quest’anno la con prestigiosa direzione artistica dal Maestro Giorgio Albertazzi.

Innaugurera’ il festival il 2 Agosto Ricadi (RC) Kroton, Lokroi e la barca di Enea (omonimie in Magna Graecia) produzione originale – progetto e drammaturgia di Giorgio Albertazzi, in occasione del 150esimo anniversario dell’Unità d’Italia – che rivisita le forme originarie del teatro della Magna Grecia, dalla farsa “fliacica” ai miti della tragedia.

 Il programma di MGTF 2011 offrira’ una vasta gamma di spettacoli, la danza di Cassandra, a cura Daniele Cipriani Produzioni con Rossella Brescia; La Forza dell’Invisibile, spettacolo di strada di grande impatto a cura della Compagnia Oplas; il Truculentus di Plauto con Eleonora Brigliadori; Cassandra di e con Elisabetta Pozzi, dai testi di Eschilo, Euripide, Christa Wolf, Wislawa Szymborska, Pasolini, Baudrillard; il concerto dell’Ensemble el Teatro Rossosimona; Giufà e il Mare, produzione del Teatro dell’Acquario; Amor y odio, della Compagnia Teatro del Carro; la Lisistrata di Aristofane con Gaia De Laurentis; Le Voci di Didone con Galatea Ranzi (Prima nazionale); l’Elektra di H. von Hoffmansthal, a cura delle Officine Jonike delle Arti; Terra di Confine, Viaggio in terra d’Israele e Palestina, di Daniele Salvo (prima nazionale); La Signora delle Vigne, spettacolo di teatro edanza dal testo di Yannis Ritsos prodotto da Tersicorea-Danzalabor; Baccanti – Il Canto del Delirio di Euripide della Compagnia Dracma (prima nazionale in coproduzione con MGTF); I Cavalieri – Aristofane Cabaret, del Teatro dell’Argine; Antigone – Pìetas, polifonia elettronica, di Ilaria Drago (prima nazionale); Respiro, concerto fisico per donne in acqua di Scena Nuda (prima nazionale); Beppe Barra con Ritmallah Orchestra e i musicisti ospiti Paul Dabiré, Marzouk Mejri, Pino Basile.

 Queste le suggestive location selezionate e disseminate su tutto il territorio calabrese: l’Anfiteatro dei Ruderi di Cirella a Diamante (CS), il Parco Archeologico di Capo Colonna (KR), l’Abbazia Benedettina di Lamezia Terme (CZ), il Tempio di Marasà a Locri (RC), l’Anfiteatro in località Motta a Palmi (RC), l’Arena del Castello Svevo di Reggio Calabria, il Parco Archeologico Scolacium di Roccelletta di Borgia (CZ), l’area archeologica di Cassano allo Jonio (CS), il Parco delle Rimembranze del Castello Normanno di Vibo Valentia VV), il Parco Archeologico di Kaulon a Monasterace (RC), l’Area archeologica dell’antica Medma di Rosarno (RC), il Teatro Torre Marrana di Ricadi (RC) e la Villa Romana di Casignana (RC). 

 Un finale esclusivo il 2 settembre a Capo Colonna (KR) con Nox erat et caelo fulgebat luna sereno, un concerto ideato per Magna Grecia Teatro Festival 2011.

Interpreti due grandi cantanti, Cristina Zavalloni e Roberto Scandiuzzi, che si incontrano per la prima volta per questo progetto, in cui attraverso il canto si indaga sul rapporto fra musica e mito.