Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Teatro

Memorie di Antigone in scena a Spazio Teatro di Reggio Calabria

Scritto da on 25 febbraio 2011 – 15:09nessun commento

Debutta giovedì 24 febbraio 2011, h.21 (con repliche fino domenica pomeriggio) “Memorie di Antigone”

 La rassegna “Presenze”, promossa da SPAZIOTEATRO, ospita la nuova produzione della compagnia reggina, diretta da Gaetano Tramontana,  dedicata alla figura di Antigone.

 Una nuova prova al confine fra lettura del mito e sensibilità tutta contemporanea, che mette a frutto buona parte delle idee, ricerche e collaborazioni attivate da SpazioTeatro negli ultimi anni.

 Antigone è il prototipo di “giovane di belle speranze” che i fatti della vita fanno maturare precocemente e che alla luce degli avvenimenti è capace di mettere in gioco tutto quello che ha, e soprattutto quello che potrà avere, per seguire i propri principi, la sua legge morale, intima e universale al tempo stesso.

 Se il “mito” è tale perché ci parla attraverso i secoli, Antigone è l’incarnarsi dell’idea di mito: affronta il proprio sacrificio non perché non ama la vita, ma proprio perché la ama talmente tanto – nelle piccole cose, nella natura che la circonda, nel sorriso del prossimo – che non può tradire tale amore disobbedendo a quanto crede.

 Il linguaggio teatrale scelto per “Memorie di Antigone” vira decisamente verso la contaminazione: le immagini di Melasi e Tramontana non nascono per dare una “vernice” di modernità al lavoro ma per confrontarsi con l’onirico e la memoria, per provare a fare “abitare” lo spazio intorno Antigone dai pensieri e dai sogni che l’hanno accompagnata nella sua breve e intensa vita.

 Uno spazio-involucro dove, forse, anche un uomo, un attore, può comprendere e vivere l’avventura di questa donna.

 

informazioni e prenotazioni:

cell.: 339 3223262 – email: info@spazioteatro.net