Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Cinema, Musica, Teatro

Oltre la scena, spettacoli, immagini, musica al Teatro Auditorium Unical

Scritto da on 18 gennaio 2016 – 08:30nessun commento

Oltre, ovvero come il teatro incontra le altre arti. Oltre, ovvero come superare il concetto di un teatro che si fa in scena, mentre il “teatro vuole l’attore vivo… vuole lo spettacolo senza la quarta parete” che lo separa dallo spettatore. Oltre il linguaggio per abbracciare nuove visioni.     Oltre la scena. Spettacoli, immagini, laboratori. Si intitola così della stagione 2016 del Teatro Auditorium dell’Università della Calabria,  che prende il via dal 19 gennaio

Una sfida di sicuro, visto il momento non certo facile per l’Università italiana. Una sfidaper un territorio pur ricco di potenzialità ma in affanno sul piano dell’offerta culturale.

Il nuovo programma del Tau, presentato ieri dai curatori artistici, Roberto De Gaetano, Bruno Roberti e Fabio Vincenzi, segnala una precisa scelta di campo, nel segno di un lavoro trasversale tra le arti: cinema, teatro, musica, fotografia.

4_levocididentro_servillo_fotofabioespositoLo testimonia lo spettacolo che inaugura il cartellone La parola canta, recital- concerto in cui Toni e Peppe Servillo, il 19 gennaio, si confrontano con il tema della parola recitata e cantata e la loro città, Napoli.

Toni Servillo sarà inoltre protagonista di un incontro che si svolgerà il mattino dopo, in occasione della presentazione del volume Toni Servillo. Oltre l’attore, curato da Roberto De Gaetano e Bruno Roberti, volume nato proprio dall’incontro tenuto da Servillo sempre al Tau qualche tempo fa.

La programmazione punta su stelle luminose della cultura italiana, da Pasolini (protagonista del progetto di laboratorio/residenza curato da Francesco Saponaro e Teatri Uniti) a Dante (il Paradiso sarà portato per la prima volta in Calabria da uno dei più grandi registi teatrali contemporanei, Eimuntas Nekrošius) a Goldoni (con art_4863_1_Dante_1_nekrosiusun progetto speciale, dedicato al teatro di figura). Grande attenzione alle compagnie del teatro di ricerca italiano, con uno dei più fortunati spettacoli di Emma Dante, Operetta burlesca, e il ritorno del duo Scimone/Sframeli.

Focus anche sulla musica contemporanea, con due repliche dell’omaggio Dada di Stefano Bollani che, dopo le avventure in radio e Tv, si lancia sul palcoscenico con Valentina Cenni e la seconda parte del progetto speciale che vede protagonista il grande pianista Alexander Lonquich.

In pentola bolle anche una rassegna dedicata ai più giovani, in via di definizione, che partirà il 23 marzo con il concerto del Teatro degli orrori.

Oltre agli spettacoli teatrali e musicali sono previsti numerosi laboratori dedicati agli studenti. Il primo è già partito lo scorso dicembre e sta dando agli studenti la possibilità di partecipare all’allestimento di uno spettacolo, il Calderon di Saponaro, che dopo la OPERETTA BURLESCA3(c)AlessandraSimeoni-k7jC-U430401009983603QO-1224x916@Corriere-Web-Roma-593x443doppia data all’Unical, sarà in diversi teatri italiani, a partire dal Piccolo di Milano. Previsti poi laboratori dedicati al cinema, con i registi Michelangelo Frammartino e Giovanni Cioni.

Al cinema sono dedicate, inoltre, la mostra su Zavattini, Buongiorno Italia, e alcune rassegne che avranno come protagonisti la città e il cinema, il melodramma italiano e Sheakespeare.

 

Info

dir.cams@unical.it

cinedams@gmail.com

Prevendita

InPrimafila Viale G. Marconi, 140 Cosenza – 0984.795699

Prevendita online www.inprimafila.net