Primo Piano »

Antonio Ligabue, la tragedia, la visione. Una mostra al Museo del Presente a Rende

5 gennaio 2018 – 11:08 |

Chi non conosce il suo volto scavato, dominato da quegli occhi enormi, che ti osservano da distanze insondabili, immortalato in decine di autoritratti. Chi non conosce la sua vita, che sembra una tragedia greca, un padre mai conosciuto, una madre …

Leggi tutto »
Home » Primavera dei Teatri 2011, Primo Piano, Teatro

Primavera dei Teatri 2mila11: il programma

Scritto da on 16 maggio 2011 – 08:58nessun commento

Presentata sabato mattina a Castrovillari la XII edizione del festival Primavera dei Teatri, che si terrà nella città del Pollino dal 31 maggio al 5 giugno prossimo, diventato ormai uno degli eventi di punta del panorama culturale calabrese e punto di riferimento nazionale per i nuovi linguaggi teatrali.

 L’edizione 2011 si preannuncia particolarmente ricca di eventi.

 Sei le giornate di programmazione inserite nel magico scenario del Protoconvento Francescano di Castrovillari, a conferma dell’attenzione del festival verso valorizzazione del patrimonio storico – architettonico e la promozione turistica del territorio.

Il programma prevede ben otto prime nazionali, segno del prestigio crescente conquistato dalla manifestazione a livello nazionale, confermato anche quest’anno dalla presenza delle firme più autorevoli dei principali quotidiani nazionali (Corriere della Sera, la Repubblica, Il Sole 24ore, il Giornale, l’Unità, il Manifesto, la Stampa, Libero).

In cartellone tuttavia non ci saranno solo gli spettacoli teatrali ma anche concerti, incontri, presentazioni editoriali e diverse altre attività collaterali che contribuiranno ad impreziosire ed arricchire la manifestazione.

Ad aprire i battenti martedì 31 maggio alle 20.30 sarà la compagnia Punta Corsara con una commedia ispirata a Molière ma dal sapore napoletano dal titolo Il signor di Pourceaugnac.

Seguiranno il successivo mercoledì 1 giugno due omaggi al grande drammaturgo austriaco Thomas Bernhard, proposti da Flavio Ambrosini e Carlo Cerciello, e l’ultimo intenso lavoro di  Vincenzo Pirrotta, Sacre-Stie, dedicato al tema della pedofilia nella Chiesa.

Giovedì 2 giugno vanno in scena due prime nazionali, Frateme, di Benedetto Sica, una discesa negli inferi di una famiglia come tante, e Radio Argo, di Benedetto Sica, con la regia di Peppino Mazzotta, che riscrive la trilogia dell’Orestea di Eschilo.

 Venerdì 3 giugno Rosario Mastrota presenta Fine, confessione sofferta di un attore, cui seguiranno altre due prime nazionali, entrambe ambientate in due luoghi ‘chiusi’ per eccellenza come il carcere e l’orfanotrofio. Con Crack Machine Paolo Mazzarella e Lino Musella ritornano a Castrovillari, dopo aver presentato nell’edizione precedente il fortunato ed apprezzatissimo Figli di un brutto Dio, mentre con Il paese delle ombre l’attrice e drammaturga Maria Teresa Berardelli mette in scena un’indagine sulla vicenda di un orfanotrofio che per anni fu scenario di orrori.

 Sabato 4 sul palcoscenico l’attesissimo nuovo lavoro di Ricci e Forte, i due folletti del teatro italiano, Grimmless, un viaggio ‘al contrario’ attraverso i miti e gli archetipi delle fiabe dei fratelli Grimm che diventa un corpo a corpo nel nostro inferno personale.

 Domenica 5 giugno va in scena la Calabria con le ultime prime nazionali, Un viaggio a Macondo, di Leonardo Gambardella, storia di un calabrese finito nelle pagine di Cent’anni di solitudine di Gabriel G. Marquez,  e La brocca rotta di Ferramonti, di Francesco Suriano e Renato Nicolini.

 Nel corso delle giornate il pubblico potrà assistere anche a diversi incontri con autori e critici, aperitivi e degustazioni, concerti.

 Il 3 giugno focus sul progetto “Grandi attrattori culturali” e, più in generale, sulle politiche dell’Assessorato alla Cultura della Regione Calabria con gli operatori del comparto, in collaborazione con Linkingcalabria.

  Verrà offerto anche un servizio gratuito di baby parking presso la ludoteca allestita nel Protoconvento.

Il programma completo del festival qui di seguitoPrimavera dei Teatri 2011 _ Il programma

//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

PRIMAVERA DEI TEATRI 2MILA11

Direzione artistica e organizzativa Scena Verticale

via G. Pace, 50 87012 Castrovillari (CS) tel 0981 27734 tel/fax 0981 26783

www.primaveradeiteatri.it  – info@scenaverticale.it