Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Teatro

Shakespeare e l’androgino in un Laboratorio teatrale all’Unical

Scritto da on 4 settembre 2013 – 16:59nessun commento

C’è ancora qualche giorno, sino al 7 settembre, per iscriversi a Prospettiva Hamlet. Shakespeare e il teatro dell’androgino, Laboratorio teatrale tenuto da Fortunato Cerlino e Daniele Vianello al PTU (Piccolo Teatro dell’area Urbana) dell’Unical dal 9 al 14 settembre 2013.

williamshakespeare

Promosso dalla Residenza teatrale Rende – Unical Un piccolo teatro d’arte per l’area urbana (Teatro Rossosimona), dal Corso di Laurea in Linguaggi dello Spettacolo del Cinema e dei Media e dal CAMS (Centro Arti Musiche e Spettacolo) dell’Unical, il seminario parte dall’indagine sulla figura di Amleto per incrociare il tema dell’androgino, ricorrente nelle opere di William Shakespeare  (Sonetto 20; la commedia Come vi piace), il mito che dalla grecità si irradia in Occidente con Platone e, attraversando il Medioevo ed il Rinascimento, si ripresenta nel corso del settecento con William Blake e Honorè de Balzac per invadere il XX secolo (Orlando di Virginia Woolf) sino ai nostri giorni con icone come David Bowie, Marilyn Manson, Patty Smith, Lady Gaga.

 

Attraverso il lavoro di scrittura scenica, il laboratorio sarà occasione di studio e approfondimento dei temi trattati oltre che di selezione degli allievi che prenderanno parte allo spettacolo.

 

In programma tecniche di analisi del testo, del clown interiore, degli études e il lavoro di concentrazione, attenzione e dialogo con il proprio corpo, sulle orme di Nikolaj Skorik (Maestro e Direttore del Teatro d’Arte di Mosca) e di Pierre Byland, Maestro e Direttore del Centre Burlesque International.

 

fortunato cerlino_n

 

Quarta tappa di un ciclo di incontri dedicati alla tragedia shakespeariana, avviato nel 2009 e  proseguito negli anni successivi, il Laboratorio nasce dalla collaborazione di Fortunato Cerlino, uno degli attori e registi di punta delle ultime generazioni (da ultimo ha presentato Edipo a Terzigno al Napoli Fringe Festival 2013), Daniele Vianello, docente di storia del teatro e di teoria e tecnica teatrale oltre che aiuto di diversi registi, ad iniziare dal Nekrosius,  Ester Tatangelo, dramaturga e aiuto regista, e del regista Lindo Nudo, direttore artistico della Residenza Teatrale Rende-Unical.