Primo Piano »

Andrea Cefaly jr alla scuola di Casorati in mostra a Catanzaro

30 ottobre 2017 – 10:59 |

E’ una mattina tersa e luminosa inusuale per l’inverno torinese quella in cui si incontrano per la prima volta il pittore affermato, amico di Casella e Gobetti, e il giovane arrivato dalla Calabria che ha fatto dell’arte il suo unico …

Leggi tutto »
Home » Teatro

Teatroltre 2013: tre giorni di teatro non-stop a Lamezia Terme

Scritto da on 9 ottobre 2013 – 16:37nessun commento

E’ una delle rassegne di teatro più antiche in Calabria ma sembra non essere stata scalfita dal passaggio del tempo. Ritorna dal 10 al 12 ottobre  prossimi  TeatrOltre. A sud: teatro in vetrina, vetrina di teatro in strada e teatro per ragazzi co-organizzata dal Comune di Lamezia Terme e Teatrop  nell’ambito del progetto Lamezia Summertime 2013/2014.

 

Pierpaolo Bonaccurso, direttore artistico di TeatrOltre 2013 ha confezionato un cartellone denso di appuntamenti, in cui la tradizionale formula del teatro in strada si alterna a  diversi linguaggi teatrali in una gioiosa kermesse non-stop rivolta a diverse fasce di pubblico.

 

3 giorni di programmazione, 10 compagnie provenienti dal centro e dal Sud Italia, 11 spettacoli che avranno come location Piazzetta S. Domenico, il Teatro Umberto, il Chiostro di S. Domenico, recentemente restaurato, e il Teatro Politeama.

 

La prima non-stop inizia giovedì 10 ottobre alle 18.00 con un’apertura en plein air in Piazzetta S. Domenico dove la sfrenata banda di teatrop con Tzigani. Una tribù in parata invaderà allegramente la piazzetta esibendosi in esilaranti numeri di teatro in strada per poi condurre gli spettatori all’interno del Teatro Umberto che, alle 19.00, ospita la Compagnia Officine Teatrali/Confine Incerto con lo spettacolo Mito. Storia di una improbabile origine di e con Emanuela Bianchi e Serafino Mazzei, rilettura del mito filosofico di Ovidio che riconduce al buio l’origine del mondo.

logo TeatrOltre

L ’Associazione Art Patachipi con Le magherie di Giustina, di e con Achille Veltri, un fantastico viaggio nel mondo magico dell’ultima magara, conclude la giornata nel Chiostro di S. Domenico, alle 20.00.

 

Venerdì 11 ottobre si ricomincia alle 10.00, al Teatro Politeama con la Compagnia Riserva Canini che mette in scena Le favole dei Fratelli Grimm. I Guardiani  del Pozzo, uno spettacolo firmato da Marco Ferrero e Valeria Sacco che, dal magico pozzo dei Grimm faranno apparire Il Principe Ranocchio, Raperonzolo, La serpe bianca, Fratellino e Sorellina, Ucceltrovato, L’Uccello d’Oro, Il lupo e i sette caprettini, La chiave d’oro.

 

Nel pomeriggio, alle 17.30, nel Chiostro di S. Domenico, la Compagnia Teatro Errante attende grandi e piccini per presentare Cico Varietà, performance di fantasismo, micromagia, mimo, clown, di e con Cico Cuzzocrea. Alle 18.30 si apre il sipario del Teatro Umberto su un classico di Hans Christian Andersen, Il brutto anatroccolo, con Graziella Spadafora e Meruska Staropoli della Compagnia Teatro dell’Acquario.

 

In chiusura, alle 20.00, il Chiostro di S. Domenico ospita una performance ‘culinaria’ con Paola Scialis e Stefano Cuzzocrea L’impasto. Primo studio di cucinaScialis.

 

Sabato 12 ottobre, alle 10.00, ancora una matinée al Teatro Politeama dove l’Associazione Principio Attivo porta in scena HANÀ E MOMÒ con  Cristina Miletti e Francesca Randazzo, ode alla fantasia attraverso il teatro di figura e il teatro d’attore.

 

Alle 17.30, il palcoscenico del Teatro Umberto farà da location alle gesta di Orlando ed alla storia d’amore per Angelica in Quel pazzo di Orlando della Compagnia Teatro dei Grassi Saturi, con Mariagrazia Bisurgi. Si prosegue alle 18.30 nel Chiostro di S. Domenico con la tenera storia di Zampalesta u cane tempesta con Angelo Gallo del Teatro della Maruca e alle ore 20.00, al Teatro Umberto a chiusura della rassegna una produzione di teatrop Le isole che non ci sono. Ovvero l’arcipelago delle isole felici, con Pierpaolo Bonaccurso, Greta Belometti e Fabio Tropea, un primo studio alla ricerca delle isole felici, che ognuno di noi si costruisce  viaggiando nel tempo e nello spazio utilizzando come unico veicolo la fantasia.

 

Biglietti:
matinée € 2,00
pomeridiane e serali € 2,50

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI:

Per info e prenotazioni
0968437125 – 3935598348 – 3661726414
amministrazione@teatrop.it