Primo Piano »

Arrivederci a presto!

3 aprile 2018 – 09:39 |

Cari amici e amiche, il nostro sito sospende le pubblicazioni.
 
Share

Leggi tutto »
Home » Teatro

Un progetto di teatroterapia per malati psichiatrici ed oncologici a Cosenza

Scritto da on 16 maggio 2012 – 07:37nessun commento

Itinerari Sperimentali presenta sabato 19 maggio 2012 alle ore 18.00 presso il Cinema Teatro Italia “A. Tieri” di Cosenza lo spettacolo “l’amor che move il sole e le altre stelle e … ancora danzo la vita aspettando un treno”.

L’iniziativa è realizzata dall’organizzazione di volontariato Itinerari Sperimentali nell’ambito di un progetto finanziato dall’ASP di Cosenza, rivolto ad utenti del Dipartimento di Salute Mentale di Cosenza e del Servizio di Psico-Oncologia.

 

Il testo drammaturgico è tratto dal libro di Wilma Pellegrini “Io il Cancro e …la Vita” , dai racconti di Cristian Caruso, elaborati da Fausto Piacenza, e da aneddoti personali dei partecipanti ed  è incentrato sul nuovo rapporto che l’individuo instaura con la propria vita dopo aver avuto una diagnosi di cancro.

 

<< E’ il momento più difficile -afferma la dott.ssa Anna Maria Di Rosa, sceneggiatrice e presidente di Itinerari Sperimentali – alla comunicazione di una diagnosi così dura la persona cade in un particolare stato d’animo: avverte forse per la prima volta come il tempo sembri sospeso, come non riesca a fluire in modo naturale. Il pensiero è bloccato sulla malattia e sembra non avere un orizzonte, un altrove verso cui dirigersi>>.

 

La condizione di essere affetto da una patologia grave pone l’individuo di fronte a dei grandi problemi ma la speranza correlata con il progredire delle terapie non viene meno e la vita assume un nuovo significato.  <<Nel nostro lavoro teatrale -continua la dott.ssa Di Rosa-  abbiamo voluto rappresentare proprio questo momento, proprio come questa esperienza doni una nuova sensibilità e capacità alle persone. Dopo si è più recettivi nell’apprezzare l’attimo fuggente, il desiderio di colmare il tempo a disposizione con azioni significative e dense dal punto di vista affettivo e relazionale. E’ stato un impegno in cui ognuno ha profuso il massimo affinchè arrivasse al pubblico un messaggio profondo ma non violento e soprattutto carico di speranza>>.

Lo spettacolo, organizzato e gestito da Itinerari Sperimentali, associazione nata nell’aprile del 2007 con l’obiettivo  di incrementare la pratica del Teatro a scopo riabilitativo e terapeutico tra le persone sofferenti per disagio psichico e sociale, vedrà sul palcoscenico operatori sociali, volontari e utenti del Centro di Salute Mentale di Cosenza.

Lo spettacolo è diretto da due registi calabresi, Jerry Mussaro e Ferruccio Stumpo, ed è realizzato con il sostegno del Comune di Cosenza e dell’Azienda Amaro Silano.

Ingresso libero.

Per info e contatti : 320 6580815 Itinerari Sperimentali