Primo Piano »

Pietro Grasso inaugura il Tropea Festival L&S. Il programma

9 ottobre 2017 – 13:19 |

“Caro Giovanni, scriverti non è facile, mettere ordine nei tanti pensieri e nelle innumerevoli cose che ho da dirti. C’è quel lieve imbarazzo tipico di quando due vecchi amici, abituati a condividere la quotidianità, fatta di cose grandi e piccole, …

Leggi tutto »
Home » turismo

Turismo slow al primo Festival dell’Ospitalità a Reggio Calabria

Scritto da on 28 settembre 2015 – 12:18nessun commento

L’estate 2015 si è conclusa con un bilancio tutto sommato positivo per il turismo nelle regioni del Sud, che registra ottimi risultati. A dirlo sono le recenti statistiche di Europasia e Assoedilizia, secondo le quali le presenze turistiche in Calabria, Puglia e Basilicata crescono del 10% mentre la Sicilia è capofila con un +15%. Un trend in aumento che, effetto o meno dell’Expo, se cavalcato correttamente, può fare da traino al rilancio economico e culturale di un Meridione in coda a tutte le classifiche.

 

Turismo non vuol dire solo posti letto e miglioramento delle infrastrutture ma anche pulizia e rispetto festival-ospitalita-reggio-calabriadell’ambiente; eccellenze enogastronomiche e rispetto delle culture locali; agricoltura sostenibile, valorizzazione dell’artigianato e degli antichi mestieri; innovazione e internazionalizzazione dell’offerta turistica. Qui la Calabria può assumere un ruolo preminente grazie alle sue enormi potenzialità, molte delle quali ancora inespresse. Se ne parlerà dal 2 al 4 ottobre prossimi alla prima edizione del Festival dell’Ospitalità a Reggio Calabria, organizzato da Evermind srl, Terrearse LAB e Dreamlab srls e patrocinato dal Comune e dalla Provincia di Reggio Calabria.

Tre giorni di iniziative che vedono protagonisti albergatori e i professionisti della ricettività, per discutere di turismo e mettere in campo azioni coerenti con servizi turistici personalizzati e di qualità, alla luce di strategie e buone pratiche sperimentate e consolidate anche in altre parti della Penisola. In programma incontri ufficiali, numerose occasioni di networking e cooking show realizzati da noti chef calabresi.

Al Festival ci saranno Giuseppe Suriano, uno dei fondatori di EcoBelmonte, esperienza di albergo diffuso nell’alto Tirreno cosentino, a Belmonte Calabro, dove gli appartamenti del centro storico sono stati ristrutturati con materiali ecologici ed eco compatibili per  puntare sul legame con il territorio, i suoi cibi, la natura e i suoi abitanti; Ivan Arella, presidente dell’associazione La Piazza, che presenta l’esperienza del Cleto Festival, parte di un progetto più ampio di valorizzazione di un borgo pressochè abbandonato; Massimiliano Capalbo, imprenditore eretico e scrittore, ideatore di Orme nel Parco, esperienza unica e riuscitissima, a giudicare dai numeri, di parco eco-esperienziale in Calabria; Alessio Neri, co-fondatore di Asterisk edizioni, Gente in viaggioFare Digital Media.

Esempi, tutti, di un turismo fondato su percorsi sensoriali, a stretto contatto con la natura, praticando sport a impatto zero, partecipando a progetti culturali e alle attività delle comunità locali, contribuendo ad esempio a produrre, oltre che a gustare, cibi frutto di modelli secolari.

Lo chiamano turismo esperienziale e risponde a un trend di mercato in crescita costante e a doppia cifra, infografica - Turista slowcome rivela il V Rapporto della Fondazione UniVerde, Italiani, turismo sostenibile e ecoturismo, da cui emerge come il 73% degli intervistati si informa online sulla sostenibilità delle strutture ricettive,  il 49% dichiara di scegliere durante le vacanze sempre cibi a km0, mentre quasi 8 turisti su 10 dichiarano di essere attratti in ogni caso da esperienze eco-turistiche.

Le parole d’ordine della tre giorni dello Stretto sono condividi, coltiva, contamina.Punto di partenza di questo processo sarà la Carta dell’Ospitalità, un insieme di principi etici e regole pratiche per migliorare l’offerta turistica, che verrà proposta a tutti gli operatori di settore durante il Festival.

Chi invece ha un’idea o un progetto innovativo per la creazione di valore a livello locale e nazionale, imprenditori e non solo, può presentarlo, e svilupparlo, nell’ambito del contest Creando, con la possibilità di vincere un corso di formazione organizzato da Improve your Mind.

 

Info e contatti su

http://festival.hospitando.com

Organizzazione: press@festival.hospitando.com

Hashtag #Hospitando